Allora…… all’età di 52 anni festeggio i miei primi 10 anni da motociclista……. si….. anche se sono un fermone mi sento “motociclista” al 100 % !!!!!!
la storia inizio nell’agosto del 2001…… eravamo in vacanza, la mia famiglia e quella del mio vate motociclista ByPeter, in Dolomiti…….. al passaggio di qualsiasi moto io e Stefano gareggiavamo su chi riconosceva il modello dal “suono”……….
al “settimo” giorno, dalla cima Lagazuoi (passo Falzarego x i motociclisti/nonalpinisti) la “mia signora disse : ” quando torniamo a casa La compri e cosi non rompi più “…… non sapeva a cosa aveva dato inizio………..

i primi di settembre ritiravo dal concessionario una splendida Transalp, tuttora in mio possesso con oltre 110.000 km, e, dopo poco tramite un consiglio entravo a far parte di questa comunità !!!!!!!!

da allora tanta strada , sia bitumata che non, si è snodata sotto le ruote delle mie “motine” , tante esperienze con Voi…… che ho imparato ad amare come quello che siete ……. AMICI FRATENI ETERNAMENTE PRESENTI !!!!!!!!!

ora, dopo questi velicissimi due lustri è il momento di festeggiare !!!!!!!!!

1°) il primo festeggiamento è andato a ringraziare Miriam nei luoghi dove proferi la famosa frase………. un we in dolomiti !!!!!!!!!!!
     altopiano Asiago-Rolle-Valles- Giau (da dove, chi ama le montagne, ha modo di ringraziare il Creatore di cotanta bellezza !!! )-Falzarego       (luogo della “visione”)-Valparola-Gardena-Sella-Fedaia…….. siamo in Marmolada……… chi sa mi capisce…….. -San Pellegrino- Manghen
2°) la seconda ricorrenza è dedicata a mia figlia, alla quale spero di aver trasmesso la mia passione e la mia “sensibilità” verso certe                     sensazioni e sentimenti,  a Stefano , qui conosciuto come ByPeter, che tanto ha sopportato la mia presenza (intesa come peso di                  “zavorra” )     scorazzandomi fra i vari circuiti a noi vicini per seguire le gesta di quegli “eroi” a noi tanto cari, ed a Sua figlia Luly…..
     Il percorso è stato simile…… i luoghi della “nascita” sono quelli……. solo una piccola variazione…… anzichè Asiago,  Monte Grappa…              io e Stefano abbiamo trascorso con loro vacanze nei luoghi della Grande Guerra ed il Grappa non poteva mancare.

In entrambi le occasioni le emozioni sono state fortissime………. e , anche se era il “principe” ad accompagnarci e non la mitica “Regina” spesso e volentieri i miei occhi, sotto gli occhiali scuri e la visiera del casco , hanno lasciato scorrere segni della gioia del mio cuore.
Molti sono i programmi che ho nel cassetto della “moto”  , uno che spero di portare a buon fine nel brevissimo termine……… e che spero di raccontarvi presto, e tantissimi altri per “festeggiare” i prossimi lustri se il Signore vorrà !!!!!!!!!!

grazie a tutti voi per tutto quello che , della vita, mi avete insegnato  e per le magnifiche sensazioni che ogni volta giro la chiave mi appresto a ricevere!!!!!!!!!


0 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.