FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Un tranquillo w.e. al mare… :-) Re: Un tranquillo w.e. al mare… :-)

#59581
Jack
Partecipante

Salgo e inizio a fare mente locale… sono a mani nude… non ho la fiocina… un polpo così potrebbe attaccarsi a me e allo scoglio e non ho nemmeno il coltello… da persona responsabile, decido che non me ne frega niente, in fondo sono a 10 metri dalla riva, la profondità è di 5 metri e soprattutto un polpo così grosso in apnea non lo avevo mai trovato… e poi avevo fatto cenno alla Mari di cosa avevo trovato e di seguirmi con gli occhi… non sono solo… anche se ora è girata a pancia in giù e legge “Angeli e Demoni” so che mi controlla… in qualche modo! :-)

Riscendo e infilo in maniera decisa il braccio destro dentro la tana e cerco di far passare la mano dietro la testa del polpo mentre con il braccio sinistro mi puntello sullo scoglio e cerco di trascinare il polpo fuori, facendogli perdere la presa delle ventose… dopo alcuni tentativi, salgo, riscendo… riprovo… salgo, riscendo riprovo… cambio tecnica, infilo entrambe le braccia nella tana e mi puntello con i piedi sul fondo, in modo da poter fare forza con le gambe e con la schiena… le mani sono dentro, affiancate ed aperte… non sono piccole le mie mani ma assieme riescono a contenere solo il lato inferiore della testa… sono sempre + in trance agonistica, cerco di cambiare presa spostando le mani all’interno della tana ma niente… altri tentativi… niente… Salgo e rimango un po’ in superficie perchè di solito i polpi dopo essere stati disturbati nella tana, non sentendola + sicura, dopo qualche minuto di calma, escono e se ne vanno a cercare un’altra… niente, non esce… evidentemente si sente sicuro della tana e delle sue dimensioni…
CONTINUA…