FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Un tranquillo w.e. al mare… :-) Re: Un tranquillo w.e. al mare… :-)

#59582
Jack
Partecipante

Salgo sugli scogli e vado a casa a prendere la fiocina… la gente mi guarda… vabbè, ho messo su un po’ di pancetta… ok sono bianchiccio… ma cos’hanno da quardare… mi guardo le mani e le braccia… sono coperto di tagli fino al gomito, l’ingresso della tana e le sue pareti hanno lasciato su di me i segni della mia intrusione, futuri ricordi della mia invadenza… in mare quando ti tagli non te ne accorgi, non vedi il sangue e non senti male… ma ora sto sanguinando… vabbè, ho in vita un asciugamano verde, mi ci asciugo, il verde ed il rosso stanno bene assieme… arrivo a casa, prendo la fiocina, torno alla tana e… trovo un cartello con scritto “pirla, pensavi che ti aspettassi?!? grazie per avermi grattato la schiena” :-)

Faccio un giro attorno alla tana ma niente… la tensione cala, i maroni girano e di colpo il freddo inizia a farsi sentire… torno sullo scoglio con i miei tagli e la faccia avvilita… la Mari mi guarda e dice “Lo sai che questo libro è bellissimo!!!” :-)

Mi sono messo sullo scoglio a riscaldarmi sotto al sole perché alla fine, preso dall’avventura, ho passato nell’acqua di metà maggio 1 ora e 40 minuti… ho smesso di tremare dopo 2 ore di sole… giusto in tempo per rifare un giro con la maschera nella zona… ma niente, come dice Scal (mi hai fatto morire!) “…meglio essere un polipo che una gomma posteriore…”… :-)))

Per chi ama il mare davvero, anche se può sembrare un’avventura finita male, non lo è… bisogna avere tanto rispetto per il mare e le sue creature e questo non significa solo pescare i pesci grossi e non fare opera di sterminio come molti turisti, pescatori improvvisati, che uccidono tutto quello che si muove, ma anche avere rispetto per il grosso antagonista… sarei stato contento di portarlo a casa ma sono contento anche di saperlo ancora in mare… in fondo è stato + bravo, forte e furbo di me, se lo merita… :-)