• Questo topic ha 13 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 4 mesi fa da rudy.
Visualizzazione 13 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #49783
      Ribolson
      Membro

      Mi confesso, esco dal box, giro stretto, tutto in scioltezza, poco gas, frizione lasciata un pelino prima, il gas aperto un attimo dopo e…

      Ciuff… il motore si spegne e ingloriosamente la moto cade.

      Tento di sorreggerla, in parte ci riesco.

      Mia moglie salta giù indenne… la mia Kappa K21 laterale destra si prende da sola il colpo sul marciapiede lasciando la moto completamente illesa.

      K21 senza danni, nessun segno… viva la plastica.

      L’onore è l’unico danneggiato.

      Un cordiale lampeggio

    • #140686
      Bierhoff
      Partecipante

      Un cordiale lampeggio a te

    • #140696
      rudy
      Partecipante

      a me è successo a casa mentre partivo per un giro su in tirolo, metto in moto, salgo, ingrano la prima e parto deciso…. SBADABAMM…… Un volo da bestia, la moto sdraiata e io finito a terra. Guardo verso la finestra e mia madre guardandomi mi dice: “Cominciamo bene!”
      non mi sono mai sentito così idiota…… NON AVEVO TOLTO IL BLOCCADISCO!!!!
      e già…. l’onore ne risente……
      Un cordiale lampeggio anche da parte mia.

    • #140697
      Dancer
      Partecipante

      a chi non ha salvato il ciaps la plastica!!! viva il plasticume!!

    • #140699
      By Peter
      Partecipante

      Arrivo in relax all’ultimo semaforo prima di casa.

      E’ rosso quindi scalo , freno e vado per mettere il piede sx a terra…. tiro con la gamba…. più forte 

      intanto la moto si inclina pericolosamente a sx ma la gamba non si muove da lì…..

      strappo forte e poggio a terra il piede ma … è tardi siamo oltre il punto di non ritorno…

      stringo la manopole e tendo la schiena a gamba sinistra distesa….

      è tardi già tutti gli automobilisti intorno ridono…

      poggio a fatica il manubrio e …. tac si spezza la leva della frizione sul punto di frattura prestabilito.

      In pratica si era infilato il jeans sullo spillo di spurgo del comando idraulico della frizione.

      Un evidente difetto di progettazione del Multistrada …..oppure la Levi’s deve prevedere unì’apposita spaccatura nel pantalone

    • #140700
      Sacks
      Partecipante

      Appoggia il piede destro….

    • #140701
      spezialist
      Partecipante

      Undici maggio 1913: era un sabato e non avevo ancora lavato la Tigre dopo il raduno in Slovenia, prolungato in Croazia. Due ore abbondanti per il lavaggio e… lucidaggio e… lubrificazzo. Ovvio: vado a fare un mini giretto per far asciugare le “parti intime” mai raggiungibili con mani o stracci, il compressore? Si fa fatica a prenderlo in fondo alla cantina. Faccio non piu’ di 10 km, torno nel piazzale condominiale curvo stretto davanti al basculante del garage e ………… praticamente fermo, mi si chiude il manubrio (perche’ non hanno fatto le moto col volante?), ritardo nell’abbassare i piedi e……. quando lo faccio ho il gran culo di trovare sotto il destro una piccola buca ………..tutto perfettamente e sequenzialmente casuale e…………. in buon trentino: “DA MONA!”. Con tutta, e ancor di piu’, la mia forza non mollo la Tigre fin oltre ogni limite, ma la lascio a 20cm circa da terra ma, per evitare che mi rimangano sotto il piede o la gamba destra, di scatto, degno di un atleta, che non son piu’, carico ed estendo in torsione la gamba come una molla e…. track. Un male cane al muscolo della coscia destra: non e’ niente perche’ la moto e’ a terra e devo sollevarla, mi aiuta un condomino e anche li’ il muscolo non mi fa male ( mi fa malissimo!). Sistemo la mona, scusate, la moto in garage e poi salgo a casa (4° piano senza ascensore) trascinando la gamba. Sono stato fin troppo lungo, risultato finale: strappo o lacerazione di 3 cm del muscolo posteriore coscia destra. Oggi dico solo: bravo Franco hai salvato la Tigre pero’ un po’ “mona te sei sta!”. Ma, comunque, “se ciava el mondo”: la cosa piu’ importante e’ andare sempre avanti con voi Net, con la vostra amicizia e gran compagnia: anche stavolta nel forum ho trovato qualcosa di solidale e importante. Ciao a tutti e… avanti sempre Netraiders.

    • #140702
      spezialist
      Partecipante

      Scritto da Sacks il 01 ott 2013 22:15

      Appoggia il piede destro….

      Cazzo,     Sacksssssssssssssssssssssssssss non potevi dirmelo o scriverlo prima? se passo da Tiarno passo a vedere come fai!!!

    • #140703
      Sacks
      Partecipante

      Avvisami prima che accendo la stufa per la polenta concia. Però ti devi fermare a Molina che se vai fino a Tiarno non mi trovi…

    • #140704
      spezialist
      Partecipante

      Se devo arrivare solo a Molina di Fiem..  Ledro e’ un attimo. Aggiudicata la polenta concia alla prima occasione in cui non avrai impegni di moto, bici o… caldaie. Sentiamo anche Ciri???

    • #140705
      Ribolson
      Membro

      Grazie per il sostegno morale, credo che tutti noi abbiamo vissuto almeno una di caduta “stupida”.
      Personalmente nella mia lunga vita motociclistica ne ho collezionate parecchie.
      Noto con simpatia che tutti prima salviamo la moto poi pensiamo a noi stessi.
      Parimenti salvata la moto e salvata la pellaccia, soffriamo tutti nell’orgoglio, che è l’unico ferito gravemente.

    • #140706
      zivas
      Partecipante

      Posted By spezialist on 01 Oct 2013 22:23 PM

      Undici maggio 1913: era un sabato…..

      Sapevo che eri un motociclista di lungo corso, ma non immaginavo così tanto! :D:D:D:D

    • #140709
      Theo
      Amministratore del forum

      Appoggiato il GS ma sempre su un cilindro e si rialza con facilità. Solo nel deserto il cilindro ha scavato un cratere nella sabbia e non è stato molto d’appoggio :-)

    • #140716
      rudy
      Partecipante

      Dicembre 2009, mi arriva il completo invernale nuovo e decido di tirare fuori il gs per testarlo in previsione del furbinen sucessivo. giornata freddissima ma limpida; il tempo ideale per la tempesta perfetta.
      Mio padre che mi dice: non andare in montagna, c’è rischio neve…..”impossibile c’è il sole” penso io….. parto e naturalmente mi dirigo verso Sestola, la passo e vado verso pian del falco ma, mentre salgo, comincia a snevischiare. Preso da manie di onnipotenza salgo deciso verso il lago della ninfa (dove si scia) dove mi attende un caffè bollente, faccio un tornante, e……….SPATATRACC….. lastrone di ghiaccio, scivolata e io steso in mezzo alla curva vedo il gs che si pianta contro il guardrail. mi alzo a fatica dolorante, raccolgo la moto e mestamente torno a casa.
      dopo due ore non riuscendo più a respirare confesso il misfatto a mia moglie che offendendomi e imprecando, mi carica in macchina e mi porta al P.S.
      Risultato del misfatto: due costole rotte e 30 giorni a casa di cui 20 a letto.
      ma vedere il gs che impattava contro la barriere metallica (nessun danno e per fortuna che c’era altrimenti….) è stata una pugnalata al cuore…..

Visualizzazione 13 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.