Visualizzazione 11 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #44816
      bibendum
      Membro

      Ho scoperto, devo dire da poco, che la moto al di sopra di una certa velocità si guida in maniera irrazionale, nel senso che lo spostamento del manubrio nelle curve avviene in maniera inversa alla direzione che dobbiamo impostare. Cioè al di sopra dei 50 km h. se devo andare a destra sposto il manubrio verso sinistra e piego a destra creando così un’andatura in controsterzo.

      Mi immagino già i commenti dei più maligni >;-))

      Già da tempo mi ero accorto che nelle curve veloci in tangenziale, lo sforzo per tenere la moto in traiettoria lo esercitavo sul braccio contrario a quello della direzione, mi sono accorto che andando a destra non spingevo il manubrio con la sinistra e tiravo verso di me con la destra, ma era il braccio sinistro che tirava il manubrio e viceversa. All’inizio ho pensato che fosse una mi impressione poi ascoltando bene il mio corpo mi sono reso conto che non era una semplice impressione.

      Poi qualche giorno fa mi è capitato in mano un numero di Motociclismo dove in una lettera al direttore, un lettore parlava proprio di questo, in sostanza i movimenti che facciamo nella guida di una moto avvengono in maniere del tutto inconscia, talmente istintiva e così impercettibili che difficilmente ci si rende conto dei movimenti che realmente facciamo.

      Per lo stesso motivo quando ci troviamo di fronte a un ostacolo la nostra guida passa improvvisamente da irrazionale a razionale, facendo così però, invece di evitare l’ostacolo, tendiamo a centrarlo.

      Ora, nella lettera del lettore c’era scritto che la guida irrazionale inizia dopo i 40 all’ora, io ho fatto un po di prove e sono un po in dubbio, mi sembra che comunque comincio oltre i 50/60 all’ora. Magari dipende dal tipo di moto, dal baricentro che cambia a seconda dei vari tipi di telai o misure di ruote e gomme.

      Io me ne sono accorto dopo anni di guida, voi quando e sopratutto come? …. se ve ne siete accorti >;-)

    • #63625
      Scal
      Partecipante

      Avevo letto anche io la storia del controsterzo istintivo ecc… ma non ci ho mai fatto caso ……. poi un giorno mi ha seguito una subaro della polstrada con la cinepresa e mi hanno fatto vedere io filmatino, per la multa. Non solo ero in contrsterzo, ma avevo il ginocchio appoggiato sulla sella e ed ero girato di spalle … quante cose si fannoi stintivamente …. :))

      A parte gli scherzi … avevo letto ma non ho mai fatto mente locale … istinto e basta …

    • #63631
      Theo
      Amministratore del forum

      AAAaaaaaaaaa allora non è il mono della mammuttona da cambiare… sono io che guido strano quando vado veloce :D grazie, mi hai tolto un peso :PPPP PS: Domani ci farò caso non ho mai notato…

    • #63634
      fable
      Membro

      controsterzo? sto imparicchiando a fare i tornanti in contropendenza col kappa… controsterzo a metà curva, gaaas progressivamente e derapo per un kilometro… un orgasmo pazzesco ;-)))

    • #63635
      sicanos
      Membro

      questa della guida “irrazionale” e’ una vecchia storia. Io me ne ero accorto gia da ragazzino con la vespetta truccata ma solo quando il mio prof. di meccanica ci spiego la dinamica dello sterzo sia nelle 4 che nelle due ruote mi resi conto che non e’ solo una questione di razionalita’ o di istinto ma di dinamica delle forza in gioco. In poche parole quella che adottiamo e’ l’unica guida possibile per far girare un mezzo a due ruote oltre una certa velocita’ che dipende da tanti fattori. Di fatto per inclinare la moto , ad esempio a dx, e girare, noi iniziamo la manovra controsterzando e tirando il manubrio dalla parte opposta. Questo si apprende gia da bambini con la bici in maniera inconscia ( anzi …conscia dopo un po di cadute).

    • #63641
      Lunzo
      Membro

      ciao paisà, io francamente non ci ho mai fatto caso ma prometto di provare a guardarci.

    • #63664
      bibendum
      Membro

      Lunzo ….. però prometti di non guardare lo sterzo e tenere gli occhi sulla strada … devi sentire i tuoi muscoli non guardare il manubrio />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” />)</p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #63747
      Emi
      Membro

      è vero! il bello è che avviene tutto in modo impercettibile. Mi hanno fatto notare la cosa qualche anno fa in un corso di guida sicura altrimenti non ci avrei mai fatto caso ciau!

    • #63786
      bibendum
      Membro

      Le forze in gioco fanno si che la guida diventi irrazionale proprio xchè non ti accorgi di quello che sta avvenendo, ecco xchè irrazionale e istintiva, come quando la macchina sul bagnato o sul ghiaccio sbanda, anche un bambino istintivamente gira il volante al contrario per riprenderne il controllo. Però, Sicanos, hai parlato anche di 4×4, cosa cambia nella guida di un 4×4 rispetto a un’auto?

    • #63787
      WHALE
      Membro

      …? E’ una legge fisica, le ruote si comportano come dei giroscopi e per fargli compiere un’inclinazione bisogna imporre una forza contraria a quella dell’inclinazione.

    • #63826
      BINGO
      Membro

      Questo effetto si accentua con il maggior diametro della ruota anteriore (x l’effetto giroscopico), pensa al vantaggio con la ruota da 21″, sul misto, x trasferire la moto da una piega all’altra non serve fare alcuna fatica ma basta solo agire sul manubrio e sterzare all’incontrario.
      Lamzz!!

    • #63838
      Fugzu
      Membro

      Dobbiamo distinguere due fenomeni distinti: la guida automatica irrazionale, dove il cervello compensa automaticamente l’equilibrio della moto così come ci mantiene in piedi sulla piccola superficie delle piante dei piedi (non fermatevi a pensarci sennnò stramazzate in terra!) e quelle che sono le leggi della fisica che regolano il moto in gravità. La moto segue inevitabilmente tali leggi mentre il cervello corregge l’assetto del baricentro agendo inconsciamente secondo la direttiva primaria della nostra volontà: rimanere in strada, andare in quella direzione. Farci caso potrebbe essere dannoso perchè la logica non segue l’equilibrio.

      Scal, ti sei dimenticato di dire che, sempre incosciamente, quando sei stato ripreso avevi il pugno chiuso con il dito medio rivolto verso l’alto. ;-)

Visualizzazione 11 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.