FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders mi vergogno di essere motociclista..(serio)

Visualizzazione 27 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #44843
      Inxsss
      Membro

      Da poco ho spento la tv…… al telegiornale hanno appena parlato di qullo che è successo a rimini.. Due stronzi di prima categoria in pieno centro si sono messi a fare le corse in moto ed hanno preso in pieno, uccidendola, una passante e ferendo uno scooterista… Gia tempo fa a viareggio era successo qualcosa di simile, in darsena uno stupido ha fatto le corse sul vialone uccidendo un ragazzo, poi rivelatosi il suo migliore amico che andava allegramente in bicicletta…Se le multe alte, i rimedi drastici, le leggi anche poco flessibili servono anche un poco a limitare queste disgrazie.. ben vengano… ho preso una multa perche andavo poco piu del limite. beh peggio per me… dovevo andare piano. ed ora ci vado…. piu che limitare la velocità bisognerebbe limitare l’idiozia della gente…

    • #63927
      fable
      Membro

      concordo!

    • #63928
      luvi
      Membro

      ho visto e sentito anche io….no coment :(

    • #63930
      Harneck
      Membro

      Concordo pienamente ma non chiamiamo motociclisti certi ……. (censored).

    • #63931
      tonimang
      Partecipante

      …senza parole

    • #63934
      Pablito
      Partecipante

      Non c’è categoria di persone esente dalla demenza (o dalla pazzia….).
      Coloro che vanno in moto non fanno eccezione….

    • #63935
      Scal
      Partecipante

      Concordo, ma non vanno esortate leggi puniteve e stupide come l’ultima approvata, ma applicate con fermezza e rigore quelle vecchie e sensate. Prima si lascia andare un po ovunque, con maggior abbandono ed anarchia in certe aree geografiche, poi si mettono leggi in cui nessuno rientra anche se è un carmelitano scalzo in contemplazione!!

      Scusate, forse quello che dico è fuori luogo in un post che parla di persone morte per la stupidità di altri (potevano andare anche in auto e sarebbero stati ugualmente pericolosi), ma l’evidenza di un problema forte, ci fa a volte prendere contromisure sproporsionate.

    • #63936
      melchisedek
      Partecipante

      Purtroppo le leggi non servono a fermare la deficenza della gente…

    • #63938
      Inxsss
      Membro

      cintura di sicurezza: tutti sanno che è indispensabile.. che salva delle vite ma c’è voluto l’obbligo di una legge e con la relativa “punizione” o multa per farla seguire……….. Uso del cell durante la guida di un mezzo: tutti sappiamo che distrae e che i riflessi sono al minimo, solita storia di prima…. leggi sbalgiate leggi giuste…. occorrerebbe semplicemente il buon senso globale forse…ma se non c’è. che si fa??

    • #63954
      Angel
      Membro

      Il problema è anche che buona parte delle volte chi ci rimette non è solo l’imbecille!!

    • #63955
      melchisedek
      Partecipante

      cintura di sicurezza, c’è la legge ma non tutti la usano, cellulare alla guida, c’è la legge ma non tutti la seguono…il buon senso in certi individui non c’è…

    • #63980
      Lunzo
      Membro

      brutta storia

    • #63984
      macellocastello
      Partecipante

      scusami harneck ma non siamo noi che li chiamiamo motociclisti… è la gente che ci identifica tutti sullo stesso livello … X LORO SIAMO SOLO MOTOCICLISTA BASTARDI ED INCOSCIENTI !!!

    • #64010
      dagobert
      Membro

      Le leggi servono, la severità (con noi italiani) pure. Un 10 % sarà sempre in regola, analoga cifra nonostante mille divieti se ne fregherà sempre, il restante è composto da una massa piu’ o meno orientata tra questi due poli, sulla quale le leggi possono fare eccome. Sono per la severità, anche se mi dà fastidio.

    • #64034
      Scal
      Partecipante

      Concordo sulla severità da applicare a leggi giuste, le ultime uscite sulle mani sul manubrio, la guida seduti ecc … con cui si “rubano” le moto non si addice con il concetto di severità, che va applicato ogni volta che si mette a rischio la vita altrui, propria o dei passeggeri, sia in auto che in moto. Resta sempre il concetto che la pena deve essere commisurata all’infrazione. Se gareggiavano o andavano troppo forte, quei due devono essere condannati per omicidio colposo. MA un irrigidimento verso categorie di utenti demonizzati è assurdo. Gli incidenti sono causati da ogni categoria di utilizzatori, il filo comune che li lega è l’imprudenza, l’incoscienza, la sbadataggine, stati emotivi particolari, stati di semincoscienza indotti, la non osservanza delle 4 o 5 regole fondamantali … ed il caso! Poche leggi, giuste e rigore nel farle rispettare, ma no … ci si deve sentire protagosti: “te li sistemo io ora i motociclisti” o altri …. qualcuno un giorno pensò: te li sistemo io questi giudei usurai che rovinano le famiglie! … ecco questo è un esempio di eccesso eccessivo!! … Senza polemica …

    • #64055
      dagobert
      Membro

      A rimetterci in questi casi è sempre la persona corretta che fa uno sbaglio minimo. Ma sappiamo perfettamente che uso se ne fa di moto da centinaia di cavalli, le famose moto da sparo. Dove io ho avuto l’incidente, sulle coste di Sant’eusebio, la strada è trasformata in pista da centinaia di motociclisti durante il week end, che si danno appuntamento anche via Internet.
      Io tendo a dividere nettamente il mototurista da quello che utilizza le cosiddette moto da sparo, ma la legge questa distinzione non la puo’ fare. E quindi paga anche il singolo per uno sbaglio minimo, ma alternative a questi sistemi non ne vedo.

    • #64068
      giampa
      Membro

      …e qui torniamo sempre sullo stesso discorso…

    • #64074
      Scal
      Partecipante

      E no dago, bisogna punire quelli che fanno le corse in quei posti, le leggi c’erano ..

    • #64077
      calyca
      Membro

      Per me c’è un modo solo per far rispettare il codice. Non servono le pene severe o le norme in più, quello che serve è la certezza della pena. Per fare un esempio stupido sotto casa mia tutti i lunedì puliscono la strada e fanno la multa a TUTTE le macchine che ci sono posteggiate. Anche se l’infrazione non è grave eppure dovreste vedere come viene rispettato questo divieto. Quando invece non c’è la certezza della pena le persone tendono a fregarsene delle regole, convinte di non essere beccate. Di regole ce ne sono anche troppe, ma non c’è chi le fa rispettare. A parte questo volevo dire che mi dispiace tanto per quello che è successo.

    • #64081
      Scal
      Partecipante

      Calyca ha condensato il mio pensiero cunicolare!! Certezza delle pena sulle cose chiare e mai vendicative o che colpiscano demagogicamente un gruppo di persone.

    • #64085
      Harneck
      Membro

      Concordo: certezza della pena. E in base all’infrazione proporrei varie pene dalla multa, ai punti patente per arrivare ai lavori forzati. Sei colpevole di aver commesso qualcosa di brutto? Bene! Catena al piede, badile in mano e via a realizzare le strade! Altro che 1,2,3 10 ergastoli, 30 anni di badile e piccone….ne cambierebbero di cose! Piccolo sfogo senza polemica…..

    • #64087
      Fugzu
      Membro

      Alcune cose sparse:

      ho visto il filmato, la moto sembrava un’aprilia 125 il che fa supporre che l’età del conducente fosse compresa fra i 16 ed i 18 anni. Siamo in Italia dove impariamo dalla classe politica che ci rappresenta che a fare i furbi si diventa belli e pure stimati!

      Siamo in Italia dove LA LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI. Abbiamo ben tre forze dell’ordine preposte al controllo della sicurezza stradale, ma dove sono? Da Italiano (e chi è stato in auto con me lo sa) viaggio x lavoro in auto da 20 anni in autostrada a 160/200 km h: non ho mai preso una multa per eccesso di velocità, avuto o causato incidenti (sgratt sgratt): ma in oltre 1.200.000 km percorsi ho visto cose da far rabbrividire, frutto dell’incoscienza e della stupidità (citando il grande Albert: solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana).

      A 14 anni come a 70 qualunque idiota senza patente può mettersi alla giuda di due, tre o quattro ruote e credetemi, non basta il limite di 40 all’ora per scongiurare incidenti.

      Vogliamo poi parlare delle patenti facili? Mi dispiace ma per poter vedere dei cambiamenti seri occorrono seri esempi, dobbiamo partire a cambiare le cose dall’alto altrimenti saremo sempre più un popolo di buffoni da circo.

      Scusate lo sfogo, lamps.

    • #64100
      giampa
      Membro

      Calyca hai colpito nel segno!…un’altra cosa che non condivido sono gli spot dei media dove propagandano moto ed auto di ogni sorta su strade extraurbane con ogni tipo di performances, dalle riprese alle impennate dando cattivo esempio agli utenti finali. Perchè questi spot non li vanno a fare su piste e autodromi? solo questione di costi? BLEH…mi viene da vomitare

    • #64159
      Decibel
      Partecipante

      :-(

    • #64213
      Pilotino
      Membro

      Si fugzu è un aprilia rs 125 hai visto bene per il resto concordo :-((

    • #64302
      Fugzu
      Membro

      Due giorni fa un furgone pirata a schiacchiato contro il guard rail un infermiere che con uno scooter si recava al lavoro. Lo ha agganciato, trascinato per decine di metri ed infine schiacciato sotto le ruote. Aveva fretta, si è dileguato. Al telegiornale hanno (per la prima volta) dipinto come un eroe un motociclista che si è messo ad inseguire il furgone, purtroppo perdendolo poi di vista ma segnalando alcuni numeri della targa ed elementi identificativi del furgone.

    • #64328
      Bierhoff
      Partecipante

      mi è successo 2 volte di inseguire una macchina che dopo aver sdraiato una moto si è dileguata.

      ho lasciato i miei dati ai due motociclisti e le varie targhe ma non è mai successo niente… anche i perchè per fortuna i danni in tutti e due i casi erano lievi e solo alle moto

    • #64457
      Pilotino
      Membro

      Beh! chi si ricorda cesenatico? quando il mitico Decibellone con Papi si sono ritrovati a terra per causa di un cretino? ed è stato diciamo fortunato che era in gruppo….. no comment!

Visualizzazione 27 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.