FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Polvere e godimento

Visualizzazione 28 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #44686
      Scal
      Partecipante

      Polvere e godimento … alle case rosse!

      Sembra una scena idilliaca… in effetti è stata una giornata fantastica … ma nel titolo manca un poarticolare: Tanti sassi!

      Sassi sotto forma di pietre rotolanti, o scogli piantati per terra, sassi che ti aspettano in una mula dannata larga 20 centimetri e scogli che ti incastrano per non lasciarti andare. Sudore fatica, gambe e braccia … poi la pace del bosco fresco … gli occhi degli amici, il gusto di farcela .. tutti insieme .. saranno 75 km di fuoristrada vero. Francesco grande guida in perfetta simbiosi con la beta che sembra fatta su misura per lui, Lorenzo l’infaticabile che va a cercare rogna in un pezzo da lastroni e scalini quasi impossibile da fare a piedi e Francesco che lo segue come un’ombra, Paolo il titubante, quello che dice di essere stanco che come togli il gas te lo ritrovi attaccato allo scappamento.

      Che dire …. ci voleva … un’endurata vera come poche altre volte, tutti inseme “capaci” di andare in ogni circostanza.

      Alle 16,00 seduti davanti (direi dentro) un piatto di pasta “divino” gentilmente offerto dalla nostra ospite Luvi, cera pace, consapevolezza e soddisfazione … stima ed allegria … di più da un sabato non si può proprio sperare.

      Grazie a tutti voi … specialmente a fratellon Fug ..Zu e consorte.

    • #62174
      Jack
      Partecipante

      Oggi volevo chiamarvi… ho cercato di ipotizzare il momento + opportuno… poi vi ho immaginato alle prese con polvere e sassi, salite e discese e mi sono arreso… :-)

    • #62176
      luvi
      Membro

      :)

    • #62180
      giampa
      Membro

      siete passati nei miei pensieri svariate volte nel chiassoso Stelvio…comincio a pensare che non fa più per me “amici e compagnia a parte”. felice che vi siate divertiti… sarà per la prossima volta.

    • #62182
      Fugzu
      Membro

      Luvi provvidente si è fatta trovare in cucina a preprare frittelle all’americana, con sciroppo d’acero, perciò Biros si è dovuto sacrificare e fare merenda prima di pranzo :-) Però dopo tante energie dissipate una sana frittella con sciroppo d’acero ci stava!

      E’ stato comunque bellissimo, loro non sospettano neppure minimamente che mi sono perso 8 volte su dieci e che se non era per le molliche di pane che avevo disseminato sul sentiero durante la notte, non sarei mai più riuscito a ricondurli a casa.

      Corale il momento dell’Hard Hell’s con Pablito e Scal a fare da pronto intervento, supporter, fotografi mentre due uomini adulti hanno sfidato la roccia ed hanno vinto. Non è stata una bravata ma un calcolo agonistico che ci ha visti percorrere a piedi il tratto in salita per studiarne i passaggi, le traiettorie, una sfida matura, ponderata, con rischi calcolati. La prova d’amore fra uomo e mezzo meccanico, intimità confidenziale assai appagante.

      Ieri sera ero stravolto dalla stanchezza con un gradevole senso di soddisfazione dato dall’insieme Amici + Moto + Equilibrio. Un equilibrio dato da livelo di marcia affine, dalla disponibilità ad aiutarsi in caso di difficoltà.

      Che dire degli amici? Scal è uno stambecco, con la Kappetta lo ritroviu dappertutto, Biros è un falco che vola sulle pietraie con leggerezza e corre come un folle in discesa, Pablito è un fenomeno che, con una moto pesante e con i rapporti lunghi, non si è mai perso d’animo ed è sempre arrivato dappertutto.

      In questo perido a chiocciola che mi vede poco disponibile agli incontri su due ruote (quando vedrei moglie e figli altrimenti?) è stato un regalo bellissimo che tre moschettieri desertici mi hanno fatto. Da ripetere.

      Pablito le fotooooooooooo! :-)

    • #62183
      Pablito
      Partecipante

      Che nessuno sospetti che ti sei perso (non nove volte su dieci ma almeno “qualche volta”) non è del tutto vero……

      A) A tre quarti del giro il buon Fugzu ci avvisa: “La mulattiera che faremo in discesa è piena di SASSI, state attenti” perché, dice lui, i sassi in discesa non gli piacciono.
      Detto fatto si gettano giù in tre, come furetti. Parto buon ultimmo e, dopo poche curve, trovo dei dossi che levati. Sempre aspettando i SASSI continuo “a tutta callara”, saltando come un grillo. Raggiungo finalmente il gruppetto e chiedo a Fugzu: “Bello, bellissimo, ho le braccia a pezzi, ed ho preso un paio di imbarcate in atterraggio che solo il cielo ha voluto non si tramutassero in voli mostruosi, ma……. I SASSI dove erano?”
      Ed il serafico Fugzu: “Ma quali SASSI??? Avevo detto “SALTI”. Salti capite? Ok, sto diventando sordo….

      B) Ultima discesa prima del rientro alle Case Rosse: Fugzu chiede: “Volete fare una strada lunga ma agevole o preferite questa qui (indicando a sinistra) mooolto più corta?” Ed io: “Ma quali difficoltà presenta?”. Fugzu risponde: “Nè più nè meno quelle che vedi di fronte a te”.
      Guardo e vedo un sentiero, non molto largo ma, dopo quasi settanta chilometri di enduro, più che accettabile anche per uno che aveva braccia e gambe a tocchetti. Ingenualmente rispondo: “Beh, allora andiamo” ed imbocco il sentiero.
      NON L’AVESSI MAI DETTO!!! Dopo qualche centinaio di metri l’idilliaco sentierino si trasforma in una ripida discesa, scavata al centro dalle piogge, con franate di sassi smossi ad ogni curva (la maggior parte in contropendenza….).
      Quando, alla fine, esausto e con le ginocchia trafitte da chiodi arroventati, arriviamo sull’asfalto (quello, almeno quello, C’ERA…) Fugzu sorride e dichiara candidamente: “Ehm, me la ricordavo diversa……” :-DDDDDD

      Piccolezze del genere a parte, se potessi, la rifarei domani!!!!

      GRAZIE AMICI! E’ stata una giornata speciale, degno coronamento di tre uscite in otto giorni (un grazie speciale a Micia…). Ho visto un grande Fugzu , su di una grande moto, e rivisto i miei compagni di deserto che vorrei poter rivedere ogni fine settimana. Quando poi, oltre a splendidi percorsi ed amici, tutto è ambientato alle Case Rosse, con Luvi ed i figlioli, beh….. è il vero divertimento in una vera famiglia.

      P.S. Stasera scaricherò le foto… speriamo bene!

    • #62189
      Biros
      Membro

      Ero li, in quello strano posto indefinito dove non si capisce cosa divida la preistoria dallo scintillante presente. Ma li ero e li dovevo condurre la mia passione.
      Pochi sassi, curvine vergognose, salitine sbiadite… neanche l’ombra di un salto degno di questo nome. E i tuoni sempre più forti che non dicono niente di buono, un brontolio cupo e costante , direi fin’anche fastidioso. E’ tutto strano, quasi riesco a vedermi mentre mi agito sul niente.
      All’improvviso il mondo trema. Forse non tutto ma quello su cui mi appoggio si. Apro gli occhi ed è buio. Uno strano senso di smarrimento. Non è il mio letto. E poi chi diavolo è quella segheria notturna che mi stà al fianco?? PAOLOOOO ecco chi è! E sono da Fugzu, ecco dove sono. Per fortuna almeno l’incubo che stavo sognando è finito!!!!Sono circa le tre di notte… bhe almeno ho un pò di tempo. Mi riaddormento sotto un fuoco incrociato di ogni sorta di rumori, si, perchè anche il poeta, lui, Scal, non disdegna di misurarsi nella singolare battaglia a suon di decibel gutturali. Ma l’incubo non ritorna…e quando, verso le otto, riapro gli occhi mi sembra che solo un minuto sia passato. Siamo tutti allegri e pronti alla sfida. Scal, Fugzu, Pablito, vi hanno già detto com’è andata. Un mix riuscito di molti sassi, curve vertiginose, salite libidinose… e salti in tutte le salse.
      Cosa si potrebbe volere di più (a parte l’incubo)?? Davvero un sabato da leccarsi la marmitta!! E anche le dita nella pasta di Luisa ehehehehehehe.
      Mitici compagni e Luisa, vi abbraccio.
      A presto; Biros.

    • #62201
      Harneck
      Membro

      Leggendo le vostre righe ho potuto assaporare quanto vi siete divertiti, BRAVI! ;-))) N.B.: DA RIPETERE MI RACCOMANDO!!!! ^____^

    • #62202
      Biros
      Membro

      Carlaccio!! Ho letto che sei passato da Trento e non, dico, non ti sei fatto vivo!!!!! Mi avrebbe fatto tanto piacere rivederti. Va bè. Mi rimane la gioia di sapere che hai ripreso ad andare e sicuramente ci sarà un’altra occasione.
      A Theo, tuo compagno di ripresa motociclistica, non dico niente. Ma alla prossima uscita off…..pagherà l’ardire di non essersi fatto vivo neanche lui.
      Ciao ragazzacci; siete forti.
      Un abbraccio. Biros

    • #62216
      Harneck
      Membro

      No Biros, Theo non c’entra nulla, sono andato da solo… comunque Theo ha bisogno di polvere adesso :-P

    • #62217
      winno
      Partecipante

      siete fantastici :-)))))

    • #62223
      BLADERUNNER
      Partecipante

      …E come sempre chi non c’è ha sempre torto….

      Vi ho pensato ” Ragazzacci ” DDDDD

    • #62378
      Scal
      Partecipante

      LE FOTO???? Chi ce le ha le metta!!

      :))

    • #62383
      Peko
      Membro

      Applausi!! Applausi ai polverosi!

    • #62384
      Jack
      Partecipante

      LE FOTO???? Chi ce le ha le metta!!

    • #62406
      fable
      Membro

      urca che voglia di un po’ di polvere e sassi… ehm, no, ho detto salti, non sassi ;-)

    • #62440
      Fugzu
      Membro

      Se ci riesco all’ora di pranzo metto qualche foto, ce n’è una di Biros da urlo!

    • #62459
      Fugzu
      Membro

      Vediamo se funziona…

    • #62460
      Fugzu
      Membro

    • #62468
      Harneck
      Membro

      ….CAVALLI GOLOSI!!!!! ^____^

    • #62469
      Fugzu
      Membro

      Visto che robbbba? Harnek, spero di portartici presto!

    • #62470
      Scal
      Partecipante

      Miiii che goduria … mi hai fatto ricordare tutto: ragazzi devo dire: il giro più bello in assoluto …per le mie scarze possibilità!!

    • #62472
      Biros
      Membro

      Cavolo…. a vedere la foto di Biros sembrerebbe quasi che si diverta!! Ma prima o poi lo faccio anch’io, giuro!
      Strani individui mi hanno raccontato che durante la luna piena ci sono persone che si trasformano in birostipi (o fugzutipi, scaltipi e addirittura in pablotipi) anche per due giorni di fila. Raccontano di esagerati che a forza di trasformarsi ormai ci riescono tutti le volte che vogliono. Poi, passato il tempo, ritornano come prima e non ci pensano più a meno che…a meno che una foto non li costringa ad una repentina, involontaria, goduriosa trasformazione …. AUUUUUUUUUUUU …. DOVE SONO I SASSIIIIIIII????
      Lor…bir…enz…os…o…. crisi d’identita????
      Un abbraccio.

      PS. Leggende metropolitane fiatano di un mito, tale Hern..harn.. Harnac… Hernak ..boh… non si capisce bene chi sia o sia stato. Fatto stà che ogni tanto il suo spirito ricompare tra queste righe poco solide.
      Chissà se la sua carne prima o poi ci degnerà per fare assieme una trasformazione degna dei migliori ricordi?
      Per adesso un abbraccio allo spirito!
      A tutti gli altri trasformisti (THEOTIPO dove vai se l’enduro non ce l’hai?) dovremmo fare una cosetta tutti assieme, non vi pare?

    • #62478
      JOR
      Partecipante

      Mooooolto professionali !!! mi ero quasi convinto di venire la domenica, ma poi per fortuna avete anticipato! :)))

    • #62486
      Lunzo
      Membro

      non si direbbe che sotto quelle divise professional si celano quattro “vecchietti” :-)))

    • #62491
      Fugzu
      Membro

      Caro Lunzo, amico mio, ti scrivo dall’alto dei miei 42 anni, un’età pazzesca, veneranda, quasi matusalemmica, per dirti che se anche il corpo mi tradisce producendo maniglie sui fianchi, rughe a zampa di gallina attorno agli occhi, 5 (dico 5!) capelli bianchi, ecc (tranne una cosa che funziona ancora.. ;-)) dentro di me ci sono tanti bambini che alliettano la mia vita. Uno di 7 anni che gira ancora in bici sbucciandosi le ginocchia nelle cadute, uno di quattordici con le mani sporche per aver smontato un carburatore, uno di sedici tutto infangato e polveroso, uno di diciannove seduto su un PX pronto a partire all’avventura e così via. Come si può invecchiare se in compagnia di così tanti giovani? L’età è qualcosa di pazzesco perchè più passa il tempo più si vorrebbe esser giovani nel corpo con la mente adulta, non hai idea dei malestri che si potrebbero combinare! Quindi, se posso darti un consiglio da vecchio, permetti pure al corpo d’invecchiare, il contrario sarebbe assurdo ed in un certo senso patetico, ma resta sempre giovane nella mente. Superlamps.

    • #62492
      Scal
      Partecipante

      Caro Fugzu, parli tu con i tuoi 3 o 4 tipetti che ti vagano dentro?? almeno loro hanno spazio!! Pensa che io a 52 anni ce ne ho una decina … così ho deciso di ingrassare un po altrimenti .. tutti non ci stanno … e ne continuano ad arrivare … di certi che tu alla tua verde età non te li puoi nemmeno immaginare … :))

      Aspetta e vedrai!!

    • #62493
      Lunzo
      Membro

      Se ho la possibilità di diventare come voi a 40/50, anni allora ditemi solo dove devo firmare che comincio a prenotare un posto :-).

      Io dalla mia posso solo dire che il bello del nostro gruppo è proprio il suo essere eterogeneo in tutti i sensi, moto, età, pesone, città, gusti, tutto diverso e tutto così uguale….si dice che il mondo è bello perchè è vario no!?!?!

    • #62502
      luvi
      Membro

      :)

Visualizzazione 28 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.