FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Un tranquillo w.e. al mare… :-)

Visualizzazione 53 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #44529
      Jack
      Partecipante

      Sabato mattina io e la Toda siamo a Firenze per il matrimonio di amici. Finita la funzione salutiamo, saliamo in moto ed entriamo in autostrada per andarci a rilassare a Vernazza, a colpi di mare, sole e pesce… ci spiace saltare i 100 laghi ma dobbiamo risparmiare, abbiamo bisogno di rilassarci e riposarci, ho la posteriore scalinata e consumata e fare del fuoristrada sarebbe rischioso per eventuali forature… ho già prenotato per la prossima settimana il cambio delle gomme con le tanto decantate Anakee… finalmente… la moto ha solo 9000 km, l’anteriore è ancora buona anche se già scalinata ma la curiosità è troppa…

      I km passano lenti, il viaggio è noiosamente fatto di autostrada dritta, afa e mancanza di quel minimo di traffico che aiuta a tenerti sveglio. Mentre gioco col computer di bordo controllando il consumo istantaneo, una decina di km prima dell’uscita di Massa, l’indicatore digitale passa dai 17-18 km/l a 12-13 km/l con la velocità che è da tempo fissata sui 140 km/h. “Cazzo, o è andato a puttane il computer o mi si è sgonfiata di colpo la gomma… ma questo significherebbe aver forato!!!”. La moto è stabile e nulla fa pensare ad una foratura… decido di non fermarmi ma di avvicinarmi il + possibile all’uscita di Massa… ma rallento un po’… ecco, dal momento in cui la velocità scende, il posteriore inizia a sculettare… STOP!

      Guardo la Mari e le chiedo “te la senti di camminare fino all’uscita di Massa? Mancano solo 7 km… si lo so che sono le 14,30, il sole picchia e siamo vestiti da moto, dai un piccolo sacrificio… ma figurati se passa la polizia… e poi cosa vuoi che ci dicano? E’ vero che in autostrada è vietato camminare a piedi ma non in caso di emergenza…”. Parto. Praticamente a passo d’uomo con la Mari che segue a passo… di donna… quindi un po’ + lenta e resta dietro di una 30na di metri… :-). Guardo nello specchietto per controllare se è in difficoltà e… la vedo in compagnia di un lampeggiante blu… la polizia stradale. Scendo, torno indietro, 4 chiacchiere… è pericoloso… fa caldo… sono 7 km… bla, bla… e alla fine ci chiamano il soccorso stradale.
      CONTINUA…

    • #59533
      Jack
      Partecipante

      Lunedì mattina dalle 9 alle 11,30 chiamo l’officina di Viareggio per sapere se la moto è arrivata ma c’è sempre e solo la segreteria telefonica… sulla base di “Motocicletta… 10 hp… tutta cromata…” una voce femminile dice che la centralinista ha altro da fare e di attendere per non perdere “la priorità acquisita”… e ogni volta,alla fine del messaggio, cade la linea. Chiamo quelli che hanno la mia moto per sapere se a loro è andata meglio ma il loro risultato è stato lo stesso… chiamo la Honda service, provano anche loro e, dopo essersi arresi, mi cercano un’altra officina Honda dove portare la mia povera moto… “contatto l’officina di Massa, se possono prenderla in carico, avviso il carro attrezzi della nuova destinazione e la richiamo per avvisarla… ci risentiamo tra 5 minuti…”. Dopo 2 ore ancora non so nulla… richiamo e la signorina mi dice che ha scoperto il mistero… l’officina di Viareggio è chiusa il lunedì mattina e aprirà alle 15… contatterà lei il carro attrezzi per far portare la moto in officina subito all’apertura… Tiro un sospiro di sollievo, finalmente, anche se faticosamente, le cose sembrano andare a posto…

      Alle 15 chiamo l’officina di Viareggio, sanno della moto e la stanno aspettando ma… il loro gommista non ha le Anakee, solo le Metzeler Tourance… vabbè, tanto non ho alternative… alle 15,23 saltiamo sul treno per essere alle 17 a Viareggio… ritirare la moto e, se Dio vuole, rientrare a casa… ma sarebbe troppo facile… alle 16,30 prima di arrivare a Viareggio, per scrupolo decido di chiamare quelli che mi avevano recuperato in autostrada per sincerarmi che tutto fosse filato liscio… non sapevano nulla e avevano scaricato la moto dal carro attrezzi nel cortile… cazzo, no!!! E noi che ci stiamo a fare a Viareggio di fianco alla gomma ma con la moto a Pietrasanta?!? Alla fine, alle 18 la moto arriva e per la “modica cifra” di 180 euro mi cambiano la Metzeler posteriore…

    • #59532
      Jack
      Partecipante

      Mentre aspettiamo la Mari mi chiede “Ma noi non avevamo una assicurazione che ci copriva in questi casi… no, oltre a quella per la macchina mi sembra di ricordarla anche per la moto…”. Controllo e trovo il libretto della Honda Service… un regalo fatto dalla Honda agli acquirenti di moto nuove e valevole per un anno dalla data di immatricolazione (mi scade il 26 giugno)… chiamo il numero verde e la signorina gentilissima mi dice che anche se avrei dovuto chiamarli prima per far venire un carro attrezzi Aci, possono prendere la pratica in carico… solo che la copertura vale soltanto se la moto viene portata in un’officine ufficiale Honda ed il sabato sono tutte chiuse, quindi il carro attrezzi potrà portargliela solo lunedì.

      Arriva il carro attrezzi chiamato dalla polizia e, non senza qualche problema, carichiamo la moto e la leghiamo… loro hanno anche l’officina aperta e mi cambierebbero/riparerebbero la gomma subito… decido di accollarmi i 120 euro del recupero del mezzo in autostrada rinunciando alla copertura Honda ma di essere libero nel giro di 1 ora… partiamo direzione officina del carro attrezzi…

      Arrivati in officina la sorpresa… la mia gomma ha un taglio di 2 cm e non è riparabile, non hanno la gomma e da La Spezia a Livorno non c’è un gommista aperto… mah… quindi devo lasciargliela e passare a ritirarla lunedì… a quel punto, aspettare per aspettare, richiamo l’Honda Service e decido di darla in carico a loro… almeno risparmio il soccorso (120 euro), le spese di viaggio per tornare a casa o proseguire il viaggio, e quelle per tornare a recuperare la moto (ed eventualmente le spese di albergo se ci fossimo fermati a dormire fuori)… la moto verrà portata lunedì alle 8,30 all’officina Honda di Viareggio. Prendiamo il taxi per la stazione di Pietrasanta, il treno per Vernazza e inizia il ns w.e. di mare. La sera usciamo a cena per festeggiare l’avventura e la domenica facciamo il primo bagno… io mi rovino le mani e le braccia nel tentativo di tirare fuori dalla tana un polpo di 5 chili senza risultato… ma questa è un’altra storia…
      CONTINUA…

    • #59535
      Jack
      Partecipante

      Morale… solidarietà a Sacks… :-)

    • #59537
      Sacks
      Partecipante

      Se tu avessi avuto il kit ripara tubeless, chiamavi lu e il gioco era fatto!

    • #59538
      Jack
      Partecipante

      Ci hanno provato nella prima officina ma non tenevano niente, nonostante ne avessero messi 2 di quei vermi appiccicosi… il taglio era troppo largo…

    • #59540
      Sacks
      Partecipante

      Allora mi è andata di culo a me. Avevo fuori le tele. Il primo non è servito a niente. Col secondo sono migliorate le cose e teneva anche abbastanza. L’ho gonfiata da un gommista (che era a pranzo) a 3 e son partito subito alla volta di giampa. Dopo 60 km era a 1 con la carcassa rovinata e il battistrada deformato in quel punto. “Se sono arrivato fin qui con una gonfiata, la rigonfio e vado fino a casa!” Rigonfio e si è riaperto il taglio. E’ bello avere dei net sparsi su tutto il territorio! Io poi ho beccato proprio giampa…voleva portarmela a casa col furgone!

    • #59541
      Niki
      Partecipante

      raccontala la storia del polpo e fai vedere a tutti quanto può esser stupido un pescatore seppur di vernazza… vergogna.

    • #59548
      aria
      Partecipante

      Chiamalo tranquillo…:-))e se volevi far qualcosa di diverso cosa accadeva??:-PP

    • #59549
      Fugzu
      Membro

      Bell’avventura, non c’è che dire. Coraggio, può succedere. Invece sono curioso di sapere la storia del polpo, dai! Lamps

    • #59555
      trombetta
      Membro

      se andavate fuoristrada faticavate di meno!! :-)))

    • #59557
      Matteo
      Membro

      Una volta all’ anno capitano queste giornate definiamole “sfortunate” . Ma raccontaci del polipo a questo punto !

    • #59558
      Scal
      Partecipante

      Bhe la morale … meglio essere un polipo che una gomma posteriore …..

    • #59562
      Mago di ozz
      Partecipante

      vedo che il “regista” ha fatto davvero un buon lavoro stavolta jack…

      hai tutta la nostra solidarietà! … cmq

      “i guai arrivano sempre ad ondate” (cit. murphi)

    • #59563
      Peko
      Membro

      Un polpo di 5 kili?! pazzo! se ti tiene sotto altro che carro atrezzi ti serve. Per la gomma bucata lancio uno scaramantico SGRATTT SGRATTT, peccato per le Anakee… sono una favola.

    • #59564
      fable
      Membro

      azz che sfiga… vedi?

      1- mai fare autostrada ;-))))
      2- montare sempre gomme tassellate ;-))))
      mi spiace per la disavventura…

    • #59566
      Angel
      Partecipante

      Capisco la situazione, e la brutta sensazione di sculettamento…però con Melck ci era capitato con il transalp sulla E45..di domenica…avevamo chiamato l’europ assistance ed il carro attrezzi ci era venuto a recuperare su un bellissimo cavalcavia, senza corsia di emergenza, praticamente in curva, con Melck che caricava la moto con il carro attrezzi affiancato al guardrail e il vuoto sotto. Abbiamo aspettato un po’ e siamo dovuti ripartire il lunedì…fortunatamente eravamo ancora abbastanza vicino ai suoi a città di castello. All’inizio l’incazzatura, poi però riesci a farci anche qualche risata :o)

    • #59569
      Decibel
      Partecipante

      Che storiaaaaa….Ma portarvi dietro una gomma di ricambio tipo grande raid africano, no? :-)

    • #59572
      Jack
      Partecipante

      Beh, intanto inizio col ringraziare chi si è letto tutta sta mappazza… mai avrei pensato che qualcuno lo avrebbe fatto… :-)

      La conclusione del racconto, oltre alle imprecazioni, era comunque un plauso all’Honda Service che non mi ha nemmeno fatto anticipare la somma del carro attrezzi e le varie signorine sono state gentilissime… una tiratina di orecchie alle officine Honda che sono chiuse il sabato (quindi, visto che la moto viene usata principalmente nei w.e., l’assistenza può essere fatta solo il lunedì), un’altra tiratina all’Honda Service che dovrebbe sapere i turni di riposo dei propri centri assistenza ed infine a Motor Time di Viareggio, visto che con 220 euro si cambia la coppia di gomme in tutta Italia e per il solo postarione ne ho spesi 180 (quando ho detto che da Porrettana Gomme mettevo entrambe le Anakee con 205 euro mi hanno risposto che Porrettana Gomme lo conoscono e non fa testo…).
      CONTINUA…

    • #59577
      Jack
      Partecipante

      Infine la storia del polpo… sabato mattina facciamo il primo bagno della stagione… l’acqua è ovviamente gelata… la Mari si butta e dopo 2 minuti è fuori, spiattellata sulla roccia a tremare sotto il sole… prendo la maschera e mi butto anche io… la mancanza della massa dei turisti e delle barche dona al mare quella tranquillità che permette una vita marina maggiore, molti più pesci che in estate… inizio a girare con la maschera ed il boccaglio e nel giro di una mezzoretta prendo e poi rilascio 7 polpi, dopo averli fatti vedere alla Mari e ad alcuni bambini milanesi che erano vicini a noi (sono milanesi… li avevano visti solo alla Coop ed erano convinti che crescessero col ghiaccio di fianco… :-P)… sono ancora piccoli e stanno bene in mare… uno è talmente piccolo che quando si è completamente aperto distendendo i tentacoli nel tentativo di spaventarmi, mi stava nel palmo della mano… l’ho preso e spostato perchè aveva intorno dei pesci di scoglio (nome ligure “barchette”) che, sfruttando la differenza di dimensioni, gli stavano mangiucchiando le punte dei tentacoli. Quando i polpi crescono, i pesci di scoglio gli vanno attorno per mangiare i loro rifiuti (pezzi di pesci, di granchi, di altri polpi…) ma quando sono così piccoli gli mangiano la parte terminale dei tentacoli, sicuri che il polpetto non possa afferrarli… vabbè scusate mi sono fatto prendere dal “momento Piero Angela”… vebbè, allora già che ci sono mi calo completamente nella parte… lo sapevate che quelli di cui sto parlando si chiamano polpi e non polipi come spesso si sentono chiamare? I polipi sono i micro organismi che vanno a comporre i coralli… Sapevatelo su Rieducational Channel… :-)

      Inizio ad avere freddo e tornando verso la riva vedo spuntare da sotto uno scoglio una ventosa enorme. Scendo a vedere meglio… il polpo si era intanato e con i tentacoli teneva dei sassi davanti l’ingresso del buco… si vedeva solo una ventosa bianca… salgo, riscendo e inizio a spostare i vari sassi… il polpo è davvero grande e scivola sul fondo della tana… salgo, riscendo e, dopo aver spostato i ricci che erano all’ingresso della fenditura, infilo dentro la mano destra in maniera timorosa… solitamente mi dà fastidio mettere le mani dove non posso vedere ma sono già in trance agonistica ed oso… la tana è abbastanza grande e ovunque poggi la mano, sento polpo… salgo, riscendo infilo la mano dentro cercando di afferrarlo e tirarlo fuori ma ovviamente non mi faccio illusioni… invece qualcosa tiro fuori… un polpo da un kiletto… bianco… morto… mezzo mangiato, era il pranzo di quello grosso.
      CONTINUA…

    • #59578
      Bierhoff
      Partecipante

      Bell’avventura … sono sempre più dell’idea che ogni gruppo (romani, bolognesi, milanesi, ecc…) dovrebbero avere un carrello e qualche macchina con gancio oltre ad un treno di gomme :)))))

      p.s.: Jacckino, non puoi essere solidale con sacks, lui se l’è cercata :)

      p.p.s.: raccontaci un pò sta storia del polpo?!?

    • #59581
      Jack
      Partecipante

      Salgo e inizio a fare mente locale… sono a mani nude… non ho la fiocina… un polpo così potrebbe attaccarsi a me e allo scoglio e non ho nemmeno il coltello… da persona responsabile, decido che non me ne frega niente, in fondo sono a 10 metri dalla riva, la profondità è di 5 metri e soprattutto un polpo così grosso in apnea non lo avevo mai trovato… e poi avevo fatto cenno alla Mari di cosa avevo trovato e di seguirmi con gli occhi… non sono solo… anche se ora è girata a pancia in giù e legge “Angeli e Demoni” so che mi controlla… in qualche modo! :-)

      Riscendo e infilo in maniera decisa il braccio destro dentro la tana e cerco di far passare la mano dietro la testa del polpo mentre con il braccio sinistro mi puntello sullo scoglio e cerco di trascinare il polpo fuori, facendogli perdere la presa delle ventose… dopo alcuni tentativi, salgo, riscendo… riprovo… salgo, riscendo riprovo… cambio tecnica, infilo entrambe le braccia nella tana e mi puntello con i piedi sul fondo, in modo da poter fare forza con le gambe e con la schiena… le mani sono dentro, affiancate ed aperte… non sono piccole le mie mani ma assieme riescono a contenere solo il lato inferiore della testa… sono sempre + in trance agonistica, cerco di cambiare presa spostando le mani all’interno della tana ma niente… altri tentativi… niente… Salgo e rimango un po’ in superficie perchè di solito i polpi dopo essere stati disturbati nella tana, non sentendola + sicura, dopo qualche minuto di calma, escono e se ne vanno a cercare un’altra… niente, non esce… evidentemente si sente sicuro della tana e delle sue dimensioni…
      CONTINUA…

    • #59583
      Jack
      Partecipante

      Bier, ci sei in mezzo… :-)

    • #59582
      Jack
      Partecipante

      Salgo sugli scogli e vado a casa a prendere la fiocina… la gente mi guarda… vabbè, ho messo su un po’ di pancetta… ok sono bianchiccio… ma cos’hanno da quardare… mi guardo le mani e le braccia… sono coperto di tagli fino al gomito, l’ingresso della tana e le sue pareti hanno lasciato su di me i segni della mia intrusione, futuri ricordi della mia invadenza… in mare quando ti tagli non te ne accorgi, non vedi il sangue e non senti male… ma ora sto sanguinando… vabbè, ho in vita un asciugamano verde, mi ci asciugo, il verde ed il rosso stanno bene assieme… arrivo a casa, prendo la fiocina, torno alla tana e… trovo un cartello con scritto “pirla, pensavi che ti aspettassi?!? grazie per avermi grattato la schiena” :-)

      Faccio un giro attorno alla tana ma niente… la tensione cala, i maroni girano e di colpo il freddo inizia a farsi sentire… torno sullo scoglio con i miei tagli e la faccia avvilita… la Mari mi guarda e dice “Lo sai che questo libro è bellissimo!!!” :-)

      Mi sono messo sullo scoglio a riscaldarmi sotto al sole perché alla fine, preso dall’avventura, ho passato nell’acqua di metà maggio 1 ora e 40 minuti… ho smesso di tremare dopo 2 ore di sole… giusto in tempo per rifare un giro con la maschera nella zona… ma niente, come dice Scal (mi hai fatto morire!) “…meglio essere un polipo che una gomma posteriore…”… :-)))

      Per chi ama il mare davvero, anche se può sembrare un’avventura finita male, non lo è… bisogna avere tanto rispetto per il mare e le sue creature e questo non significa solo pescare i pesci grossi e non fare opera di sterminio come molti turisti, pescatori improvvisati, che uccidono tutto quello che si muove, ma anche avere rispetto per il grosso antagonista… sarei stato contento di portarlo a casa ma sono contento anche di saperlo ancora in mare… in fondo è stato + bravo, forte e furbo di me, se lo merita… :-)

    • #59586
      Bierhoff
      Partecipante

      giacomino sei un mito :)

    • #59587
      calyca
      Membro

      Continua continua…..pendiamo dalle tue labbra.

    • #59592
      Jack
      Partecipante

      Veramente Calyca il racconto del polpo è finito (1-0 per lui ai supplementari :-))… :-)
      L’unica cosa del w.e. che è rimasta fuori dal racconto è il lunedì guadagnato causa rottura gomma posteriore… eravamo contenti del fatto che la foratura ci avesse obbligato a fare il w.e. lungo… e infatti lunedì ha piovuto tutto il giorno… :-) chiusi in casa… ma sarebbe un racconto troppo OT… :-)

    • #59593
      fable
      Membro

      che bel racconto… certo che la “trans agonistica” sembra un’altra cosa ;-)

      ma quando un polpo si inchioda ad uno scoglio staccarlo a mani nude dev’esser un’impresa disperata…

      gnam mi fai tornare in mente i polpi che pesca ogni tanto mio padre e che mangiamo con le patate e un po’ di prezzemolo… slurp

      Marianna com’è Angeli e Demoni? hai letto anche il Codice? io l’ho appena finito e sono tentato di leggere Angeli ma 2 libri dello stesso autore di seguito urtano i miei principi ;-))))

    • #59595
      giampa
      Membro

      :-)))

    • #59597
      Bierhoff
      Partecipante

      Angeli e Demoni l’ho letto subito dopo il codice. Molto bello e quando inizi a leggerlo non finisci più … p.s.: evitate di leggere il finale :(

    • #59598
      Jack
      Partecipante

      Fable… a quale “trans agonistica” ti riferisci? :-P Grazie Theo per questa possibilità… :-)

      Quando il polpo si attacca allo scoglio l’unico modo per farlo staccare è pungerlo… nel momento in cui si sente pungere, per una frazione di secondo molla tutto… ma lì non era possibile… Oppure staccargli i tentacoli a forza. Una volta, da piccolo in situazione analoga ma con un polpo + piccolo, mi ero attaccato alla testa… risultato… mi era rimasta la testa in mano ma i tentacoli ancora saldamente attaccati al sasso e ci vogliono ore prima che si stacchi, anche da morto… Anche in questo caso avrei potuto, la testa l’avevo in mano… ma non era quello che volevo…
      La Mari ha letto il Codice e ne era rimasta molto delusa, dicendo che di fatto era un collage di tante teorie altrui con niente di nuovo… Angeli e Demoni, invece, le è piaciuto molto…

    • #59600
      magia nera
      Membro

      …ma che palle questi fine settimana senza fare niente, dove non succede niente…:)

    • #59604
      luvi
      Membro

      ..un fine settimana in cui non succede niente.. penso che quando prima o poi (sono ormai anni…:)…) ci succederà a noi… ci sentiremo male.:)

    • #59605
      Strafys
      Partecipante

      Caspita…..chi lo ferma Jack quando inizia a scrivere, davvero una grande we….mi spiace per la gomma, sono molto felice invece per il polpo….scusa jack solo una precisazione, i bambini di milano che pensano che il polpo viva al banco del pesce insieme al ghiaccio…il banco in questione è quello dell’ esselunga..la coop nonè molto gettonata dalle mamme Bauscià.

    • #59610
      Angel
      Partecipante

      Cavoli Jack, di solito quando vedo messaggi così lunghi li chiudo prima di finire di leggerli perchè mi rompo, ma questo volevo proprio vedere come andava a finire! MI sentivo molto national geographic! Complimenti però per il tentativo e per l’incasso della sconfitta! Tutto sommato sono contenta che tu non sia riuscito a prenderlo :o)

    • #59623
      Gioweb
      Partecipante

      vedo che il lavoro non ti da tregua…..

    • #59626
      calyca
      Membro

      Complimenti, davvero una bella storia….lunga quasi quanto il Codice da Vinci e Angeli e Demoni messi insieme :-P

      Scherzavo,comunque ho letto proprio adesso questi due libri e dato che siamo a fare recensioni vi dico che mi sono piaciuti. Dopo Il Codice mi sono fiondata a Parigi a vedere la piramide inversa (ho le foto). Angeli e Demoni è ancora più bello e coinvolgente, l’ho finito in pochissimo tempo. Oltretutto alla fine ho trovato anche dei riferimenti insospettabili all’attualità (vedi referendum del 12 giugno)

    • #59627
      bibendum
      Membro

      E’vero, non è gettonata dalle mamme Baùscia, ma dalle mamme proletarie si e i bimbi proletari conoscono la differenza tra un polpo di mare e uno nel ghiaccio />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” />)</p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #59629
      bibendum
      Membro

      io non sarei mai capace di infilare le mani in un buco sott’acqua, e se anche lo facessi e trovassi qualcosa di viscido sotto i polpastrelli volerei fuori come paperino correndo sulle acque />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” />)) <br />”non fare opera di sterminio ….  sarei stato contento di portarlo a casa” non siamo un pochino in contradizione?? Pescalo pure se vuoi, portalo a riva fagli una foto e poi lascialo libero. PREDONE <img loading=

      #59637
      Jack
      Partecipante

      Per opera di sterminio intendo quella fatta specialmente ad agosto, poco dopo la nascita dei piccoli… quando ero piccolo io, andavo per polpi a settembre e, pur facendo un po’ di selezione, in un’ora ne portavo a casa almeno una ventina… ma eravamo noi pochi bimbi del posto… poi l’arrivo del turismo di massa con tanti deficenti che pescavano polpi che stavano nel palmo della mano col risultato che negli ultimi anni, a settembre in 2 ore di pesca con la muta, se andava bene, ne prendevo 2 o 3… quindi ho smesso…
      Domenica ne ho lasciai in mare 7, questo intendo come differenza tra selezione e sterminio… :-)

    • #59642
      bibendum
      Membro

      Sei cmq un Predone del mare />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” /> </p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #59646
      Jack
      Partecipante

      …un Predino… e per di più, eco-compatibile… :-)

    • #59648
      bibendum
      Membro

      se è per quello siamo tutti biodegradabili />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” />)</p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #59670
      Niki
      Partecipante

      Angeli e Demoni è fantastico… peccato che Fable non lo leggerà più ormai.

      La Marianna invece ha avuto la fortuna di finirlo prima che gli dicessi che il colpevole era solo e soltanto il camerlengo.

    • #59674
      Fugzu
      Membro

      Niki, mai dire certe cose. Il primo è molto meglio del secondo anche soltanto per le descrizioni delle opere del Bernini. Un bel fumetto comunque.

    • #59675
      fable
      Membro

      bastardo! ora capisco il tuo sms, ho dovuto collegarmi apposta… che disgraziato ;-))))

      beh cmq lo leggerò ugualmente, un giorno (non ti dirò certo quando ;-P), ora sono impegnato con Marinai Perduti, di Izzo, dopodichè Cent’anni di solitudine mi attende sul comodino da una vita, regalato da Maria quasi 2 anni fa ormai…. ciau

    • #59676
      Fugzu
      Membro

      Jack, è stata una lotta ad armi pari. Il polpo è intelligente e non lo freghi così facilmente da adulto. Una gran bella avventura.

    • #59684
      giampa
      Membro

      un giorno al ristorante mi portarono un tegame di bianchetti, pensai: madonna che strage!!! non li mangiai volentieri…è come segare un albero adulto o segare al posto suo 20 alberelli, l’albero quando è maturo ha finito il suo ciclo e va utilizzato…andrebbe comunque in malora.

    • #59697
      Jack
      Partecipante

      Niki, ti do un consiglio… non farlo mai più con la Toda… è una delle cose che + la mandano in bestia… e la tua fortuna è che ha finito di leggerlo 2 giorni fà…

    • #59701
      Fugzu
      Membro

      E non solo la Toda, se non l’avessi letto ti avrei fatto causa obbligandoti ogni giorno a prendere l’aereo per venire a Pistoia a farmi un massaggio. Un giorno, quando sari grande, capirai l’inutilità del gesto. Non dimenticherò mai la faccia di un grosso coglio che uscendo dal cinema, mentre io stavo entrando, gridò chi era l’assassino rovinadomi il film (Occhi di Laura Mars). Riflettici. Superlamps

    • #59718
      Niki
      Partecipante

      Dici che la fà andare in bestia? pensi di più o di meno di quando le feci buttai l’acqua ghiacciata su per la schiena?

    • #59723
      Bierhoff
      Partecipante

      niki ringrazia che l’ho già letto (che gusto ci troverai… mha!!!)

    • #59768
      winno
      Partecipante

      :-))))))))))) viva honda e il polpo :-)))))))))

    • #59770
      bombolino
      Membro

      Jack neanche il mito ligure Fantozzi avrebbe saputo eguagliarti ….. sei un mito

Visualizzazione 53 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.