FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Annullata la Dakar

  • Questo topic ha 5 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 8 mesi fa da Emi.
Visualizzazione 5 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #47356
      Backstage
      Membro

      Dakar 2008 annullata!

    • #104896
      Ziofrenk
      Partecipante

      Personalmente e’ qualche anno che non la seguo piu’, ormai da diversi anni con l’ organizzazione faraonica dei team piu’ ricchi si era perso quell’ aurea di avventura mistica che l’ aveva fatta amare negli anni 80′. Chi non ricorda i tentativi dei piloti privati di arrivare a Dakar con i mezzi piu’ umili coma la Vespa o la Renault4. Poi come tutti gli eventi che guadagnano popolarita’, la passione cede il passo al buisness e ci si scorda dei privati puntando l’attenzione solo sugli ufficiali.

      Probabilmente ieri si e’ chiusa un’ era contrassegnata dal sogno di molti di partecipare alla mitica Dakar

    • #104904
      bibendum
      Membro

      Credo che abbiano fatto bene, già si paga un’alto prezzo in termini di vite solo per i rischi della gara, certo è che in questo modo si dà più potere al terrorismo :(

    • #104905
      interceptor
      Membro

      E che c…o pero’ sti c…i di terroristi di m…da ma non rompeteci i co…oni e vedete di farvi qualche trom…a di piu’ cosi ve ne andate fuoi dai co…oni c…o .

      scusate lo sfogo net.

      ciao

    • #104938
      macellocastello
      Partecipante

      il problema è che un’ azione terroristica in una occasione mediatica come la Dakar era troppo ghiotta x farsi vedere e sentire…. purtroppo ancora una volta dobbiamo dire :” povera Africa” ….

    • #104939
      Emi
      Membro
      Quote:
      macellocastello purtroppo ancora una volta dobbiamo dire :” povera Africa” ….

      già e purtroppo continueremo a dirlo per molto molto molto tempo..nessuno, ma proprio nessuno, ha interesse a far sviluppare il terzo mondo, l’intero sistema economico dei cosiddetti paesi “ricchi” si regge sullo sfruttamento dei cosiddetti paesi “poveri”, nel momento in cui fosse data la possibilità ai paesi del terzo mondo di emergere salterebbe tutto e per noi paesi industrializzati sarebbe la fine perchè tutto si livellerebbe verso il basso. Addio moto, auto, case, sanità, pensione, lavoro, anche beni di prima necessità, subiremmo una recessione paurosa ed in periodo relativamente breve. Basta vedere cosa ha significato l’esplosione del fenomeno Cina sui mercati di tutto il mondo. Non è che la Cina improvvisamente si è scoperta paese in via di sviluppo, così come l’India e quei 2/3 paesi che stanno emergendo..gli è stata data la possibilità di farlo per varie ragioni..poi si tratterà di vedere se questi fenomeni potranno essere contenuti da chi ha permesso ciò oppure no..d’altronde le implicazioni e le conseguenze sono troppe e sulla pelle di tutti, non si tratta solo di fagocitare denaro. Immaginate 100/1000 Cine cosa potrebbero significare per noi nella vita di tutti i giorni… Si tratta di dare la possibilità di sviluppo a gente che beve acqua putrida e non ha corrente elettrica, che quando lavora viene pagata 2 o 3 dollari al giorno senza contributi, assicurazioni, assistenza di nessun tipo, noi dovremmo confrontarci con queste realtà sui mercati internazionali ed essere competitivi!? in breve tempo diventeremmo noi il terzo mondo…dispiace a tutti, ma nessuno farà mai niente o meglio qualcuno cercherà di fare qualcosa ma arriverà ad un punto oltre il quale non potrà o non gli sarà data la possibilità di continuare…e ripeto tutti egoisticamente facendoci due conti avremo interesse affinchè le cose cambino si, ma fino ad un certo punto..è triste, ingiusto, disumano, ma purtroppo è così..oltre a giochi politici ed economici entra in ballo anche l’istinto di sopravvivenza..

Visualizzazione 5 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.