FrontPage Forums Motociclisti NetRaiders Linux alla portata di tutti

  • Questo topic ha 34 risposte, 16 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni, 9 mesi fa da woc.
Visualizzazione 34 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #48138
      Emi
      Membro

      avete sempre avuto voglia di provare Linux, ma il fatto di dover disinstallare windows o partizionare il disco o creare dei dischi virtuali, vi ha sempre scoraggiato? adesso con un semplice software che si chiama wubi potete togliervi lo sfizio di provarlo 🙂 ho finito di installarlo adesso e funziona benissimo :ok: nel link qui sotto trovate tutte le spiegazioni, giusto per info perchè wubi fa veramente tutto dassolo buon divertimento ciau! 😀

      Clicca qui

    • #116477
      Theo
      Amministratore del forum

      Emi, ma non hai mai nulla di meglio da fare che smanettare col pc???? :D

      Accidenti sei peggio di quello che potevo immaginare :P

      Da quando hai abbandonato il motociclismo…….. :up:

    • #116478
      Emi
      Membro
      Quote:
      Theo – Emi, ma non hai mai nulla di meglio da fare che smanettare col pc????

      Accidenti sei peggio di quello che potevo immaginare :P

      Da quando hai abbandonato il motociclismo……..

      si ormai sono senza speranze :D hobby ne ho tanti, ma smanettare sul pc resta sempre uno dei miei preferiti :P ciau

    • #116481
      Bierhoff
      Partecipante

      fatti un mac così avrai poco da spippolare e ricominci a vivere :D

    • #116483
      WHALE
      Membro
      Quote:
      Bierhoff – fatti un mac così avrai poco da spippolare e ricominci a vivere

      Giusto! ;)

    • #116486
      Emi
      Membro

      no, avrei da spippolare anche e soprattutto su quello :D solo che almeno per il momento i mac hanno costi proibitivi, se si allineano alla concorrenza ci faccio un pensierino :)

    • #116487
      Emi
      Membro

      NB IMPORTANTE: ho letto in rete che la versione 8.10 di ubuntu è uscita da ca. 1 mese, quindi come tutte le nuove release qualche problemino di compatibilità con altri programmi lo avrà (anzi vi confermo che li ha :D :D) in attesa che vengano risolti i vari bug o che i programmi si adeguino a questa versione. Ad esempio per il momento trovo qualche difficoltà nel vedere i video di youtube perchè le versioni di flash player disponibili non fungono :D sto cercando di capire come farlo funzionare :D Quindi se siete curiosi e per il momento non avete pretese che tutto funzioni al 100% oppure se vi volete cimentare nello smanettamento andate lisci come l’olio, altrimenti attendete un po’ di tempo in modo che i difetti di gioventù vengano risolti. Apparte i video flash per ora navigo e scrivo da Linux ciao!

    • #116488
      Backstage
      Membro

      Esiste anche una possibilità più semplice per provare ubuntu (ed è quella che ho adottato io) non necessita di partizioni cassi e massi. Si pialla windows e si installa solo ubuntu.

      Emi… io ho installato la 8.10 appena è uscita e non ho nessun problema di compatibilità con niente. Meno che meno flash player… Anzi… ho notato un notevole passo avanti rispetto alla 8.04. Ad esempio la tavoletta grafica funziona alla grande senza dover fare niente…:D

    • #116489
      Fugzu
      Membro

      Quella che i mac hanno costi proibitivi è solo una leggenda, guarda sul sito della apple, c’è un mac per ogni tasca e per ogni esigenza. E poi uno può sempre prenderlo a noleggio, con 60 euro al mesi ti fai un mac come si deve. Dopo, come me, ti chiederai perchè non c’hai pensato prima. :-)

    • #116490
      Emi
      Membro
      Quote:
      fugzu – Quella che i mac hanno costi proibitivi è solo una leggenda, guarda sul sito della apple, c’è un mac per ogni tasca e per ogni esigenza. E poi uno può sempre prenderlo a noleggio, con 60 euro al mesi ti fai un mac come si deve. Dopo, come me, ti chiederai perchè non c’hai pensato prima. :-)

      dove Fugzu :bo: a quale articolo ti riferisci? sul sito della apple il notebook che costa meno parte da 949 Euri con queste caratteristiche 2.1GHz – Processore Intel Core 2 Duo – 1GB di DDR2 – Disco rigido da 120GB1 – Processore grafico Intel GMA X3100. L’alterego con s.o. windows costerebbe 450/550 Euro, dico costerebbe perchè difficilmente troverai un notebook con s.o. windows con meno di 160 giga di hd (almeno) e meno di 2 giga di ram (anche se ormai la maggior parte hanno 3/4 giga di ram) e ormai sono quasi tutti da 2 Ghz o giù di li. Diciamo con 500/600 mi compro un notebbok con s.o. windows e con caratteristiche nettamente superiori. Poi il fatto che mac richieda meno risorse è un altro discorso, se guardo le caratteristiche dell’hardware, a parità di caratteristiche le differenze di prezzo sono spropositate. Almeno questo mi risulta guardando le offerte sul sito mac, poi se mi dici a quale articolo ti riferisci sono ben lieto di prenderlo in esame :)

      Back quale è la versione di Flash Player che hai scaricato per Ubuntu 8.10 tra quelle che trovi nel menù a tendina? (sono 4 le versioni per Linux). Avrei trovato il sistema di installarlo comunque ma mi dovrei “studiare” i comandi della shell, quindi me li digerirò con il tempo, nel mentre se mi dai una mano ben venga, altrimenti in attesa i video me li guardo con vista :D ciau!

    • #116491
      Fugzu
      Membro

      L’errore sta proprio nel continuare a paragonare un mac con un pc. Sono due oggetti diversi, con prestazioni diverse e diverso funzionamento, non hai idea di ciò che si può fare con un mac appena acquistato senza dover installare alcun programma (neppure l’antivirus): immagini, musica, video, internet, scrittura ecc. a livelli decisamente elevati (per esempio http://it.youtube.com/watch?v=uPJC3CA_Gsk oppure http://it.youtube.com/user/cyberfug). Non occorre altro. Se poi ti occorre qualcosa puoi acquistarlo a prezzi davvero modici: l’equivalente di office costa 69 euro ed è compatibile con tutte le piattaforme, aggiornare i-life costa una cinquantina d’euro, quick time pro ne costa 15, un nuovo sistema operativo costa 129 euro. Un mac poi non invecchia a causa dell’età, con la configurazione iniziale ci puoi andare avanti anni. Siccome poi il tempo è denaro ti potresti accorgere che d’un tratto spariscono tante noie per mac è sininomo di user firendly, ovvero la macchina è al tuo servizio e non viceversa. Anch’io ho fatto gli stessi ragionamenti per anni, col valore di un mac ce ne compro due ecc. Poi mi sono accorto che avere una macchina stabile, facile da gestire e far funzionare (guarda le istruzioni d’installazione per hardwere o softwere per pc – 30 pagine – e per mac – 5 righe) non ha prezzo. L’approccio migliore per capire che un mac non lo paragoni ad un pc è il mini mac: se hai già mouse, tastiera e monitor puoi avere un potente piccolo mac a prezzi accessibili (499 euro). Se poi hai esigenze specifiche trovi di tutto e di più, spesso per capire poi che quel che hai è più che sufficiente per dare sfogo alla tua creatività. Poi ripeto, puoi acquistare un mac con leasing (sul sito apple te lo puoi configurare e vedi la rata che paghi al mese) oppure trovarne uno usato.

      Una precisazione, la apple non mi paga per questo :-)

    • #116495
      Emi
      Membro

      ok mi hai convinto, mi potrebbe piacere molto, ma l’idea del finanziamento per un notebook non mi passa neanche per l’anticamera del cervello, pertanto lo comprerò solo quando costerà meno, molto meno :D :D ps: lo so che non sei un commerciale della Apple, ma se io fossi la Apple e cercassi un commerciale ti assumerei senza pensarci..anzi ti prenderei come stagista (almeno risparmio sai com’è di questi tempi) :D :D ciau!

    • #116497
      Fugzu
      Membro

      :d

    • #116498
      Backstage
      Membro

      Emi… a me il flah player si è installato da solo…

    • #116507
      Emi
      Membro

      ok adesso funziona tutto :)

      questa fluidità windows se la sogna :D

    • #116508
      wolf77
      Membro

      interessante.:)

    • #116509
      Backstage
      Membro

      Emi… il cubo è obsoleto. Adesso vanno di moda il rotolo o la sfera… :D

    • #116539
      bibendum
      Membro

      Quindi avendo un vecchio portatile con poca ram (max 512) dove la grafica e il trattamento immagini me li posso scordare con linux potrei permettermi di lavorarci?

      domanda photoshop si puo installare? Non parlatemi di Gimp, somiglia vagamente a photoshop per l’interfaccia grafica ma per il resto mi pare complicatissimo.

    • #116547
      Backstage
      Membro

      Ciao bibe…

      Linux è l’ideale per ridare nuova vita ad un PC diventato ormai inadeguato a supportare le esose richieste da parte di windows.

      A mio avviso con 512Mb di ram potresti azzardarti ad installare la versione “normale” di ubuntu.

      Ad ogni modo esiste una versione specifica per pc poco potenti. Si chiama Xubuntu.

      Purtroppo non lo conosco e non so cosa supporti a livello di grafica o meno. Maggiori informazioni le puoi trovare sul sito ufficiale di ubuntu http://www.ubuntu-it.org ed andare nella sezione xubuntu.

      Forse non tutti sanno che per linux esistono degli emulatori (ad esempio wine) che permettono di installare e far funzionare molti software dedicati a windows.

      So per certo che photoshop CS2 è installabile sotto ubuntu e gira forse meglio che sotto windows. Ma come ripeto non ne so abbastanza riguardo xubuntu.

      Dici che gimp è complicato? Ma si… forse posso darti ragione, ma solo all’inizio. Soprattutto se hai una certa conoscenza di PS. Ti assicuro che una volta fatta pratica con i comandi, non ha molto da invidiare a photoshop. Ovviamente per la grafica a livelli molto alti mostra dei limiti nei confronti di PS… altrimenti va benissimo e fa parecchie cosucce simpatiche anche in automatico. Senza contare che la maggior parte dei plugin (e ne esistono tantissimi) sono completamente gratuiti. Così come ubuntu e tutti i programmi che ti servono.

      Puoi renderti conto di cosa è in grado di fare GIMP (e come) dando una rapida occhiata alla guida che trovi qui: http://docs.gimp.org/it/

      Ti assicuro (esperienza personale) che dopo 15 giorni di utilizzo… gimp diventa familiare.

      Si capisce che sono un linuxiano convinto? :D

    • #116553
      Emi
      Membro
      Quote:
      bibendum – Quindi avendo un vecchio portatile con poca ram (max 512) dove la grafica e il trattamento immagini me li posso scordare con linux potrei permettermi di lavorarci?

      beh Bibe direi che ti trovi nella situazione ideale: hai un vecchio notebook che andrebbe cambiato con relativa spesa da parte tua, ti si presenta l’opportunità di ringiovanire il tuo portatile senza spendere un Euro. Quantomeno puoi fare un tentativo, poi se non ti trovi bene sei sempre in tempo a comprare il notebook nuovo. Per quello che ho letto on line, confermo quanto dice Back su xubuntu: è studiato apposta per far funzionare i computer meno performanti, ma si dice anche che abbia le funzioni di base, quindi magari prima di installare xubuntu e ritrovarti con un sistema operativo un po troppo “stringato” potresti prima provare ad installare Ubuntu, se va bene te lo tieni altrimenti passare a Xubuntu. Se poi proprio non ti trovi con Linux, vorrà dire che ti comprerai un notebook nuovo avendo però la consapevolezza di averci almeno provato :) ps: e comunque credo proprio che se ti trovi bene con windows, tu non ti possa trovare male con Linux :P

      per saperne di più..

    • #119379
      bibendum
      Membro

      Ho una domanda, con la chiavetta tipo WIND o similari si puo navigare con linux?

    • #119381
      Emi
      Membro

      Quote:
      bibendum – Ho una domanda, con la chiavetta tipo WIND o similari si puo navigare con linux?

      sulla confezione ci deve essere scritto con quale sistema operativo è compatibile, sennò cerca in rete sicuramente ci sarà qualcuno che ha già provato
      ciao

    • #119389
      Stecca
      Partecipante

      Living la vida Linux.

      Smile

    • #119393
      Panko
      Membro

      Memore dell’ottima esperienza fatta in precedenza con Mandrake, ieri sera ho provato ad installare Mandriva2009 sul portatile.
      L’ho installato sopra Ubuntu, con il quale l’impatto è stato terribile, perché (mea culpa) installai la distribuzione base su cd, completamente scevra da plugin e fronzoli vari, e non avendo nessun accesso alla rete non potevo scaricare nessun componente aggiuntivo. Insomma, il sistema operativo così installato non era in grado nemmeno di leggere un mp3.
      Mandriva2009 sta invece su un dvd un po’ più “pienotto” e funziona perfettamente da subito.
      Quindi penso che terrò Mandriva per far funzionare programmi di registrazione musicale multitraccia come Ardour e per elaborazione e compressione video, visto che le risorse sembrano essere ottimizzate molto bene in queste operazioni.
      L’installazione è rapidissima e automatica, su singola partizione ext2 da pochi giga.

      La mia difficoltà principale rimane comunque l’accesso alla rete, ma questo dipende dai servizi NON erogati sul territorio Disapprove

    • #119395
      zivas
      Partecipante

      Quote:
      Panko
      L’installazione è rapidissima e automatica, su singola partizione ext2 da pochi giga.

      IL fatto di usare una sola partizione è comodo, anche se la partizione di swap va comunque sempre separata, e sarebbe prudente separare anche la ROOT da tutto il resto; in ogni caso ti consiglierei caldamente di usare ext3 o reiserfs, molto più solidi e affidabili.

    • #119398
      bibendum
      Membro
      Quote:
      Panko – …. plugin … sistema operativo … Mandriva2009 … registrazione musicale multitraccia come Ardour …  singola partizione ext2 da pochi giga.
      Quote:
      zivas

      … la partizione di swap … separare anche la ROOT … usare ext3 o reiserfs …

      Ma che lingua parlate???? Big smile
      Qualcosa di Panko l’ho capita ma quella di Zivas …… Confused

    • #119400
      Jack
      Partecipante

      …come fosse antani… LOL

    • #119402
      coccodrillo
      Partecipante

      Sull’onda delle ottime recensioni ho installato anch’io Ubuntu, ma come in precedenza, il feeling non c’è stato…Unhappy
      Funzionicchia, ma non mi soddisfa, soprattutto non sono ancora riuscito a capire la gerarchia delle varie directory. Confused
      La messa in rete poi è stata alquanto problematica, per riuscirci (parzialmente) ho dovuto scaricare un’utility di terze parti, ma la cosa che mi ha fatto inc….di più è stato il non riuscire ad installare un programma crakkato, semplicemente perché il crack va eseguito in una particolare directory con la consolle ed i diritti di amministratore, ecc., ecc. Angry

    • #119404
      zivas
      Partecipante

      Quote:
      coccodrillo – Sull’onda delle ottime recensioni ho installato anch’io Ubuntu, ma come in precedenza, il feeling non c’è stato…Unhappy

      Funzionicchia, ma non mi soddisfa, soprattutto non sono ancora riuscito a capire la gerarchia delle varie directory. Confused

      La messa in rete poi è stata alquanto problematica, per riuscirci (parzialmente) ho dovuto scaricare un’utility di terze parti, ma la cosa che mi ha fatto inc….di più è stato il non riuscire ad installare un programma crakkato, semplicemente perché il crack va eseguito in una particolare directory con la consolle ed i diritti di amministratore, ecc., ecc. Angry

      Normalmente tutte le configurazioni di Linux stanno nella cartella /etc e nelle sottocartelle in essa contenute; in particolare gli atttributi degli utenti li trovi in un file che si chiama shadow (sempre che Ubuntu non abbia cambiato gli standard, non lo conosco per niente, io lavoro su SuSE enterprise server); le cartelle caratteristiche di un sistema Linux sono /home (contiene le informazioni relative agli utenti) /usr, /bin, /var, /, /dev, /root, /boot, /mnt e altre, a seconda del sistema e delle cose che installi; quelle di maggior interesse per gestire il sistema sono /home, /root (che è la cartella predefinita per l’utente speciale root, che è l’amministratore standard di tutti i sistemi Linux), /etc, /mnt (punto di mount predefinito per filesystems esterni e/o windows), /dev (che contiene i driver e i file immagine dei devices di sistema); le altre sono quelle che ospitano i programmi; se vuoi collegarti come utente root, se non l’hai fatto al primo accesso, prova a inserire il comando

      su – root

      e avrai tutti i diritti per fare le cose che ti occorrono.

      Se vuoi una ripetizione di Linux te la dò volentieri, ma dal vivo! Wink

      P.s. Dimenticavo di dire che in Linux i caratteri maiuscoli e minuscoli fanno la differenza, perciò occhio a quello che scrivi!
      Quando senti parlare di directory root non ci si riferisce alla /root, ma alla / che è la cartella principale della struttura ad albero che puoi vedere bene con il comando tree.

    • #119408
      coccodrillo
      Partecipante

      Grazie Gabriele, ma dopo aver provato per anni le varie distribuzioni (Ubuntu è solo l’ultima della serie), sono giunto alla conclusione che preferisco di gran lunga Winzozz, anche sapendo che è pieno di difetti, ma almeno lì so dove mettere le mani…Confused

    • #119413
      coccodrilla
      Partecipante

      Wacko non ho capito niente nè delle problematiche di mio marito, nè delle spiegazioni di Zivas Ermm.

       
      Ma io con la roba tecnica ci litigo…ho formazione prettamente umanistica. Pero’ una cosa devo
      assolutamente verificarla: un programma che si chiama WINZOZZ che cavolo conterra’????Confused
      E Coccodrillo sa pure dove mettere le mani????!!!!!Angry
      Voi che dite???? Mi sa che il Cocco rischia di diventare come questa faccina qui: Ouch
    • #119414
      Cesare
      Membro

      Quote:
      fugzu – L’errore sta proprio nel continuare a paragonare un mac con un pc. Sono due oggetti diversi, con prestazioni diverse e diverso funzionamento, non hai idea di ciò che si può fare con un mac appena acquistato senza dover installare alcun programma

      Ecc.Ecc:

      Concordo quasi con tutto, sono da poco passato al Mac e l’unico difetto che riscontro, probabilmente dovuto alla mia ignoranza, e’ c’e’ un offerta molto minore di programmi (specialmente in italiano), e la cosa si spiega facilmente con le leggi del mercato.

      Il mio scanner, poi, non e’ supportato, e anche qui per un fatto commerciale, ai produttori di hardware interessa poco spendere del denaro per dei driver per sistemi “poco” diffusi.

      C’e’ pero’ il programma parallels con cui faccio girare un windows xp ( virtuale) in una finestra del Mac, e con quello rimedio a cio’ che ancora non riesco a fare con la Mela.

      Spero a breve di abbandonarlo. ah, per eliminarlo mi bastera’ gettarlo nel cestino, col Mac i programmi si disinstallano cosi’.

      ;-)

    • #119416
      Emi
      Membro

      mia esperienza personale con linux è stata positiva, all’inizio mi sono dovuto orientare un po’ con i nuovi menù, ma tuttosommato mi è piaciuto (mi manca il giocattolo del cubo ehehehe), per il collegamento in rete (che era la cosa che “temevo” di più) è andato liscio come l’olio mi ha trovato subito la connessione wifi; da ca. 1 mese ho rimesso winzozz, ma non ho installato niente che non sia strettamente necessario, tanto quando mi sarà venuto a noia (presto) ripasserò a linux stavolta una distro diversa da ubuntu giusto per provare (il mio hd ringrazia..se non altro non si annoia :-P) ciau!

    • #119419
      bibendum
      Membro

      Qualunque cosa sia ROOT per me è da riparare Tongue

       
      WINZOZ invece è un programma di windows per scaricare di nascosto alle mogli materiale dai siti porno e non lasciar traccia nei cookies Wink

    • #119614
      woc
      Membro

      Ho trovato a 600 euro un Air book :-)

      Sono passato al Mac quindi… ed è perfetto per tutti: gli smanettoni possono guardarlo come un BSD, tutti gli altri possono dire addio ai due tasti del mouse ed alla rotellina.
      È pulitissimo, senza fronzoli, le frocerie non stancano e non sono invadenti, non riesco mai a piantarlo ; Si spegne in un secondo (niente “arresto di Mac in corso”) e parte molto velocemente; non ho l’antivirus (i virus esistono, ma sarebbe come prendere il morbillo a 80 anni)…
      insomma … perchè non l’ho fatto prima?

      Visto che c’ero ho preso un iPhone e ho pubblicato questo su AppStore :)
      http://monalisaeasteregg.blogspot.com/

      Per iTunes:
      http://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewSoftware?id=304382570&mt=8

      L’app è basata sull’articolo

      http://stereoscopicgioconda.blogspot.com/

      bye ;)

Visualizzazione 34 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.