• Questo topic ha 20 risposte, 16 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni, 3 mesi fa da Jack.
Visualizzazione 20 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #45969
      Fugzu
      Membro

      Dopo lunga attesa finalmente stamani tolgo il telo protettivo alla mia TA, averglielo messo ha consentito alla polvere di accumularsi meglio, direttamente dall’interno :@ . La batteria è decisamente spompata, grazie ad un marchingegno prestato da un amico ho permesso alla moto di partire.

      All’inizio un gran fumo e tanti scoppietii, poi pian piano, si è sciolta ed il motore è tornato a girare sereno, con un po’ di fumo che esce dalla marmitta psaudocatalica, in basso. Vado a mettere benza dopo un buon quarto d’ora di motre acceso e davanti alla pompa mi rendo conto di quanto sono stato fesso a non prendere le chiavi di scorta. Ho dovuto spengere il motore per aprire il tappo del serbatoio. Pensate che la batteria facesse cilecca? Esatto! Per fortuna, a caldo, è partita a spinta con la terza (il ginocchio fischiettava distratto :up: ).

      Una bella pulita, senza esagerare sennò che Gipsy è? e via a pranzo. Finalmente ci vestiamo, ma dove sono gli stivali? ed i guanti? hai visto il folulard nero? Dopo un po’ di ruggire mnemonica ci siamo vestiti, spedita la prole dal nonname in piscina e, dopo aver usato i cavi e la batteria della nuova 207 di Luvi (che per fortuna non ha assistito 😀 ), messa in moto e partiti, direzione Acquerino.

      La TA fa effetto, dopo tanto tempo si presenta docile. Ad usarla spesso, per la maledizione che “non ci basta mai” che ci hanno inculcato, può venire il pensiero di cambiarla per qualcosa di più. Mha? A me sembra una grande moto. Saliamo sulle morbide curve che escono dalla città e si snodano fra boschi ed olivete sui colli. Saliamo mentre il panorama si fa incantato: un cielo celeste turchino sovrasta la piana di Pistoia, colossali castelli di nubi di panna montata sovrastano le case, hanno il colore dell’avorio che stacca dal cielo rendendo la visione surreale.

      Arriviamo all’Acquerino incrociando poche auto ed un paio di moto, giriamo per Collina, su quella strada che corre sul crinale, scoperta facendo fuoristrada. Passiamo in mezzo ad enormi tronchi di conifere, avvolte dal loro verde spento, colonne naturali che si spingono fino a 30 metri. Poi una curva ed il morbido verde dei faggi ci avvolge con una luce complemante diversa. Qua e là sprazzi di panorama, curve sinuose di colli ammantati di verde che scendono a valle lasciando posto a strade e case, montagne sfumate d’azzurro fanno da cornice.

      Arriviamo al Signorino ed entriamo sulla Porrettana ma già dopo il traforo pioviggina e siamo costretti ad un lento rientro, trafficato, sulla medesima. Tornati a casa, il meteoginocchio non sbaglia e dopo poco è iniziato a piovere. 68 km dice Luvi, un’ora e tre quarti di sano piacere. Lei che temeva di essersi arrugginita si è fatta pure alcuni tratti di strade sgarrupate nel bosco.

      Piano piano recupereremo. Superlamps 😀

    • #83463
      Marco74
      Partecipante

      sono veramente contento per voi! … ma veramente!!! :clap:

    • #83464
      pangare
      Membro

      Sono felice per te caro amico…e quanta nostalgia e ricordi, abetaie faggi

      oliveti…..la vecchia Porrettana…ma lasciamo perdere .

      Ma vedi di non forzare molto il ginocchio e unga bunga con molti Km

    • #83465
      winno
      Partecipante

      rieccoli in moto !!!!!!!!!

    • #83469
      BLADERUNNER
      Partecipante

      :D :D :D ha come sono contento per TE :D :D :D

    • #83470
      Mago di ozz
      Partecipante

      piano piano… :D

    • #83476
      Scal
      Partecipante

      E’ tornato …. mettete drappi alle finestre … dindondino le campane … arpeggino le arpe ….trombino (eheum …) le trombe!! :)

    • #83477
      Bierhoff
      Partecipante

      …”nubi di panna montata sovrastano le case”…

      bentornati in sella :clap:

    • #83483
      luvi
      Membro

      :D… anche io e Lilliput… era quasi un anno.. prima perchè non mi piace girare in moto con la pioggia e il freddo.. (insieme)…poi per varie ed eventuali poi perchè senza fug non mi piace vagabondare in moto…:D

      ogni tanto andavo in garage ad accenderla.. si perchè lei è una “vecchio tipo” di quelle che si scarica la batteria se non l’accendi uan volta al mese…ma il cui tagliando costa 30 euro..:D… ma che per arrivare ai cavi della batteria bisogna smontare la marmitta…oltre alla sella e a mille altre cose;)

      io ho fatto finta di niente… non ci credevo dopo orizzonti neri all’infinito con le parole magiche del dott del ginocchio… fugzu era tutto pimpante.. fino a quel momento sembrava che avrebbe avuto un arto di legno per sempre..;)

      va a prendere la Beta, si mette a sistemare sella e fiancatina.. poi passa alla Ta…smonta la sella e ritrova, non subito, la batteria … provvidenzialmente arriva un ragazzo sul piazzale che ha le chiavi della rimessa dove sono i cavi e la macchinetta caricabatteria… Gipsy parte scoppiettando alla prima… ma la sua voce è BRUTTA, flebile, metallica e sottile.. esce fumo bianco… io e fug ci guardiamo negli occhi, che tristezza, dov’è la sua bellissima voce, il suo borbottare cupo UNICO, che io ADORO ?

      Poi come una vecchia signora abbandonata da sola da lungo tempo riacquista la memoria e la sua vecchia identità… Gipsy CANTA di nuovo! :)

      da vecchia zingara capricciosa .. prima di ripartire deve essere rimessa in moto con i cavi e la mia… peugeottina nuova.. (vuole provare anche questa nuova esperienza, lei) poi dopo 5 euro di benzina… ma quanto costa ora un pieno ? andremo in giro con le ampolle di questo preziosissimo liquido? ;)

      partiamo per la “strada più liscia e meno trafficata”.. per la prova guida.. Fugzu sembra a suo agio.. io ho un fondo di..TERRORE :)

      la strada per l’Acquerino.. non mi spaventa , è dove ho guidato per la prima volta.. curve larghe e lisce, nessuno..:)

      non capisco.. la moto va da sola, i miei piedi, le mie mani sulle leve, inclino, ascolto il canto della mia piccola..

      le vecchie paure sono lontane come i quasi 12 mesi di abbandono… cerco le traiettorie e non vado forte…

      è così naturale questo piacere dimenticato…

      torno alla realtà quando seguendo fug (cosa sempre pericolosa;)) mi tocca fare una inversione a U in discesa con macchina ferma in fondo e persone che guardano.. PANICO.. ma non faccio danni.. e appena sulla stradina che taglia le colline in quota mi godo le traiettorie e il mezzo sole che filtra tra i rami…si ripete un’altra inversione… sempre un po’ con la sindrome di pinocchio mi rigiro…poi tutto scorre liscio, ondeggiante e piacevole…ritorniano alla realtà con il traffico della Porrettana ma il nostro momento di Paradiso l’abbiamo già catturato… neanche le rade gocce d’acqua mi danno fastidio.. io che ho il TERRORE del bagnato..mah..

      forse ogni tanto bisogna mettere un punto, fermarsi, per far sedimentare il brutto, le paure e ricominciare da capo, solo col bello e il piacevole…del passato e del futuro? :D

    • #83485
      PINDARICUS
      Membro

      purtroppo non sono un attivo “scrittore” di forum, ma da anni seguo questo sito per la passione che lo pervade e per la ricchezza delle persone che sono capaci di regalare, ogni volta, un piacere diverso nel leggere i vari post. La mia Transalp è una delle tante in Italia, ma per me è molto di più di una moto. E’ la compagna quotidiana di tante avventure e di tanti bei momenti. Io non conosco nè Fugzu nè Luvi e non ricordo bene cosa sia accaduto di grave a Fu (forse un incidente?). Ma ho letto con attenzione la descrizione delle loro emozioni nel risalire in sella dopo tanta astinenza. Ebbene, vi devo dire grazie. Grazie per avermi fatto rivivere sensazioni già provate, istanti di piacere errante che solo la moto può dare. Sono contento che tutto, per voi, stia andando per il meglio. Avete davanti milioni di chilometri che vi aspettano. Naturalmente in sella.

      Un abbraccio.

    • #83487
      bibendum
      Membro

      Bentornato in moto,

      bentonata felicità,

      bentornato sorriso.

      :clap: :ok: :clap: :ok: :clap: :ok: :clap: :ok: :clap:

    • #83503
      Fugzu
      Membro

      Ciao Pindaricus, siamo pure “vicini di casa”.. :D Tutto questo perchè a gennaio mi sono rotto il crociato anteriore facendo fuoristrada, operato a marzo ad agosto finalmente ricomincio a salire in sella. A presto in sella, magari su per la Garfagnana con “spuntino” all’Antico Mulino.

    • #83504
      Harneck
      Membro

      Dai che organizziamo un raduno postraumatizzatinetraiders :ok:

    • #83505
      luvi
      Membro

      :D…intanto iniziamo a prendere sul SERIO l’incontro di SETTEMBRE! rileggete i messaggi con le info e SMUOVETEVI! :D

    • #83508
      Bierhoff
      Partecipante

      vai Luisa … tu e macello siete i miei PR preferiti :clap:

    • #83510
      Gunny
      Partecipante

      Bentornato in moto. :clap:

    • #83512
      Harneck
      Membro

      Bene, scrivo 2 volte all’anno e vengo cazziato anche quelle :bang: :D
      Hai ragione Luvi, vedrò di fare del mio meglio! :up:

    • #83525
      macellocastello
      Partecipante

      e oltre alla maledizione di Luvi non scordatevi la ……” CAGHETTA ” !!!!!!!!!!!

    • #83545
      luvi
      Membro

      Harneck… mi sa che hai la coscineza sporca.. ben lungi da me era il caziarti..;)…io volevo beccare tanti altri..:D

    • #83937
      Niki
      Partecipante

      Sono contento per voi due e per le motine che finalmente sono tornate in strada… però basta con le maledizioni di chi non viene a Roma… UUUUFFFFFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:bang::bang::bang::bang::bang::bang::bang:

    • #84267
      Jack
      Partecipante

      Ora vi manca di far ripartire solo l’XL poi tutto il vostro parco auto/motomezzi è in attività… :)

      Con la voglia che avevi di rimettere in moto qualcosa, saresti riuscito ad accendere anche un cavallo… :D

Visualizzazione 20 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.