FrontPage Forums Tecnica, accessori, abbigliamento ecc… Una chiacchierata alla conce Honda

Visualizzazione 52 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #45828
      zivas
      Partecipante

      Ieri pomeriggio mi sono fatto un giro per conce, per vagliare varie opportunità.

      La tappa finale è stata la mia fidata conce Honda, dove ho avuto una mezz’oretta per parlare col titolare.

      Il suo sconforto era già evidente quando l’ho visto e gli ho chiesto: Come va? E lui risponde: Abbastanza male, grazie!

      Poi parlando mi spiega che i suoi problemi non sono solo per loro, ma per tutta la rete di vendita Honda, a seguito della scellerata politica adottata dalla casa madre da qualche anno a questa parte.

      Non si vedono nuovi modelli, peraltro attesi da tutta l’affezionata clientela, cosicchè le concessionarie (la maggior parte monomarca) perdono quote di mercato agli stessi ritmi della casa madre.

      Cosa sta succedendo? Nessuno lo sa, la direzione non informa nemmeno i suoi punti vendita esclusivisti. L’unica cosa certa, e che ormai è sulla bocca di tutti, è che a settembre verrà presentato il nuovo modello di Transalp (non si sa se cambierà nome ma si pensa di no), con il motore che di recente hanno montato sulla Deauville, cioè il 680 cc.

      Per contro, alle concessionarie vengono sbolognate decine di Transalp 2006 che loro a fatica stanno cercando di vendere stracciando il prezzo, che ormai è arrivato a 6000/6200 euro; il risultato per la clientela è che anche l’usato perde quota vertiginosamente per l’inevitabile raffronto di prezzo col nuovo (che a listino sta sempre a 7590 euro).

      Il comportamento della Honda risulta così scorretto non solo nei confronti della clientela, che così risulta enormemente danneggiata perchè non ha la possibilità di far rientrare un usato a fronte di un nuovo modello (che non c’è), ma anche nei confronti dei concessionari che così sono costretti a fare numeri da funamboli per cercare di tenere ciò che rimane della storica clientela Honda.

      Ed io, che sto faticando per non cambiare insieme alla moto anche la concessionaria secondo me tra le migliori della zona, sto faticando per cercare di capire cosa fare in questo momento, quando mi viene fatta una offerta direi irrinunciabile sulla V-Strom 1000, ma anche una ancor più succulenta sulla CBF 1000, che mi permetterebbe di conservare anche il rapporto che ho costruito con il conce Honda; in entrambi i casi vorrebbe dire per l’immediato futuro guardare da lontano le stradine sterrate che ci piacciono tanto, a meno che…a meno che non mi vendo la Guzzi, compro la CBF 1000 e tengo la amata Transalp.

      Considerato che i soldini da cacciare sono praticamente gli stessi, comprando la V-Strom perderei la Transalp, comprando la CBF 1000 rinuncerei alla Nevada. Voi cosa fareste?

    • #81125
      coccodrillo
      Partecipante

      Gabriele io non ci penserei tanto sopra: prendi la V-Strom!

    • #81126
      bibendum
      Membro

      Ognuno di noi ti darebbe una risposta troppo personale.

      La scelta è sempre condizionata da tanti fattori, piacere personale, utilizzo della moto, economico, gusto e caratterisitiche tecniche della moto.

      Ci provo comunque.

      Per l’uso che ne fai tu, credo che il V.Strom 1000 (anche se mi costa accettarlo />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” /> ), sia la soluzione migliore, gli sterrati che farei io e immagino anche tu, li potrei fare anche col V.Strom, se non adirittura col CBF <img loading=

      #81128
      zivas
      Partecipante

      Bibe, non faccio commenti sulla tua risposta perchè potrei influenzare gli altri, ma una precisazione la faccio: ritengo assai difficile che potrei fare il colle dell’Assietta in due con al V-Strom o la CBF 1000 e, non sapendo che sterrati sei disposto a fare tu, ti assicuro che quelli che faccio io di tanto in tanto con quelle moto non si fanno!

    • #81130
      Theo
      Amministratore del forum

      Vendile tutte e 2 e prenditi un GS! Io comunque aspetterei di vedere questo TA nuovo prima di decidere…

    • #81133
      Tenente
      Membro

      i treni si prendono al volo, quando hai un’occasione economica vantaggiosa valutala bene e subito, tanto a qualcosa devi rinunciare, o gli sterrati, o la Guzzi o la TA, ma da qualche parte devi mollare, ti ricordi il detto “moglie ubriaca e botte piena”? alla fin fine tu la moto la usi soprattutto per i viaggi lunghi (e quindi scegli cilindrata e comodità), la guzzi la usi per i giretti medi, così come la TA nei weekend. Lo sterrato per quanto ho capito è uno sfizietto che ti và di tanto in tanto. Alla fine della fiera fatti la V-Strom, molla la TA (coi km che ha!) poi in seguito piazzi la guzzi e ti rifarai una moto per gli sterratini. ma la priorità secondo me la devi dare all’uso primario e fondamentale che ne fai, ossia i VAGGI. bi-lamps

    • #81134
      coccodrillo
      Partecipante

      Giusto per integrare la risposta che ho dato prima, ti ho consigliato di prendere il V-Strom perché a mio modesto parere il CBF non è una moto destinata ad avere successo (e quindi che mantiene il proprio valore negli anni), è troppo simile alla 600 come filosofia (della quale promettevano sfracelli ed invece quante ce ne sono in circolazione?). La V-Strom invece sta vivendo un autentico boom in tal senso. Inoltre con il V-Strom non ci sarebbe il trauma (per te) di passare da una enduro ad una stradale, in quanto moto abbastanza simili. Dici sempre che quello che manca alla tua TA è solo un po’ di potenza in più ed un assetto meno mollaccioso, cose che la V-Strom ha entrambe.

    • #81136
      Fugzu
      Membro

      Bhe, si può cambiare nella vita e cercare nuove emozioni anzichè ripere le stesse. Entrambe le moto su cui hai messo gli occhi ti permetteranno di fare cose che non avresti fatto con la TA. La decisione è ardua, il mercato sembra stantio dopo aver immesso sul mercato migliaia di scooteroni e di moto da pista. Ora sembra che tutte le case si guardino intorno per cercare di capire quale sarà la prossima moda. Peccato, così facendo stanno creando aberrazioni. In ogni caso prendi la moto che ti senti e stai pronto a valutare davvero di tenere la TA come “giocattolo” così come alcuni di noi hanno come “giocattolo” motine da enduro affiancate a TA. Superlamps

    • #81146
      Sacks
      Partecipante

      CBF1000! Coppia in basso come un bicilindrico e agli stessi giri con in più la fluidità di un quattro

    • #81147
      bibendum
      Membro

      Zi, io sterrati ne faccio pochi pochi e quei pochi facili facili, per quello ho detto che li farei anche col CBF, anche se mi piacerebbe cominciare a far qualcosa di un po più serio, ma il tempo aimè mi è tiranno.

      Evidentemente ho frainteso, ti sapevo e ti pensavo più stradaiolo sorry.

      Spero di non aver offeso nessuno.

    • #81148
      APOLLO1964
      Membro

      A quanto mi è dato di sapere,da giri in varie concessionarie Honda,oltre al Transalp 680 peraltro intuibile,la Honda dovrebbe rinnovare parecchi modelli della gamma per l’anno 2007,dell’Africa Twin pare non si faccia nulla.

      Considerato che siamo in giugno io aspetterei di vedere cosa fa la Honda per il 2007 e farei l’acquisto l’anno prossimo,oltretutto non è escluso che la Suzuki non rinnovi il V-Strom.

      Ciao.

    • #81149
      Bierhoff
      Partecipante

      ormai ti conviene aspettare l’anno prossimo.

      guarda cosa succede, aspetta se veramente esce questo benedetto transalp nuovo e poi deciderai.

      io tra vstrom e cbf prenderei il cbf per un puro gusto estetico oltre al discorso dell’amicizia con il conc

    • #81168
      bibendum
      Membro

      Puo anche darsi che la Honda rinnovando la TA col nuovo motore, decida di mantenere il carattere enduristico che la contradistingue, per recuperare quella fetta di mercato lasciato vuoto dalla AT e continuare a mantenere la leadership del segmento e opporsi seriamente all’attacco della Suzuki col V.S.

      Almeno me lo auguro perchè nel mercato non vedo una alternativa a una moto così versatile come la TA così come è concepita adesso, checchè se ne dica, progetto vecchio ecc. con nessun’altra moto puoi permetterti di affrontare viaggi, sterrati e all’occorenza adirittura deserto.

      Anche se non ci vado nel deserto, non mi dispiacerebbe ogni tanto potermi addentrare in qualche stradina di campagna o avere la libertà di fiondarmi in mezzo ai sabbioni del po, è vero che non ho mai fatto cose del genere e ciò che ho fatto finora lo fa anche Pikio col CBR o Gigi o col VFR ma mi sta prendendo sempre di più il richiamo della polvere.

      Nei miei sogni vedo una TA che segua un po il modello KTM, stradale ma con caratteristiche avventurose, quindi architettura impostata anche per la guida in piedi, cerchioni a raggi, paramotore e sufficentemente protettiva aerodinamicamente parlando. Insomma una via di mezzo tra un KTM LC8 e un’AT e non un Vara più snello.

      Sarà solo un sogno o sto vaneggiando?

      />;)” title=”>;)” class=”bbcode_smiley” /></p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #81171
      zancky
      Membro

      aspetta!

      la gatta presciolosa, ha fatto i gattini ciechi….

      alla fine tra il CBF ed il V-strom sceglierei il suzzu (oppure anche il Kawa….. ;-) )

      inoltre, sempre secondo me, ti conviene più dar via la TA che il Guzzi…altrimenti la povera Valeria rimane senza moto.

    • #81176
      Lillo
      Membro

      Hai provato le 2 moto?

      onestamente non so consigliarti, esteticamente entrambe le moto non mi piaciono xò ritengo che quando si trova un onesto concessionario è meglio tenerselo…

    • #81178
      Peko
      Membro

      E’ vero, di cbf se ne vedono meno di quanto atteso, ma il 600 è una ottima moto da turismo (il 1000 non la ho provata e per me sarebbe anche troppo potente), come il Vstrom… a te la scelta!

    • #81181
      Lunzo
      Partecipante

      il mio parere è ormai di parte ma cercherò di fare almeno un’osservazione obiettiva. Guardate la Deuville. Le hanno messo il 680 solo e soltanto per adeguarla alle normative antinquinamento. La moto è praticamente la stessa con qualche fronzolo estetico e pochissimi cavalli in piu. Cosa pensate che potrà mai fare mamma honda con lo stesso motore sulla TA? Semplicemente una TA 680 rinnovata un po esteticamente con pochissimi cavalli in piu…in poche parole la stessa vechhia, identica, affidabile, universale, piatta, moto che tutti noi conosciamo e amiamo o abbiamo amato.

      Comprati la V-strom, ma non il 1000, quello non avrà mai mercato sull’usato, il 650 almeno un poco lo ha. L’enduro anche io ho voglia di farlo e quando avrò i soldi mi prenderò una moto che faccia solo quello potendo. Visto che la scelta di tenersi 2 moto tu l’hai gia fatta ti consiglio di diversificarle seguendo la tecnica, una da enduro vera e una da strada vera (senza esagerare con cbf). Condivido le osservazioni sui conce honda, se ne hai uno fidato tienilo, ma non escludere a priori di trovarne uno suzuki altrettanto onesto (come successo a me). Mi auguro che la honda ci stupisca tutti con una vera e propria nuova TA da ammirare, la quale mi porterebbe a comprarla nei prossimi 2 o 3 anni dopo aver approfondito l’esperienza suzuki. Infine il discorso del tempo….cosa vuol dire “ormai siamo a Giugno?” le moto non sono mica un bene stagionale, si comprano quando uno ne ha voglia, in 1 settimana te la targano e ti dimentichi di quello che c’era prima…scusate ma questa proprio non ve la passo, potevo capire se eravamo a Novembre, ma a Giugno no! ciao

    • #81184
      zivas
      Partecipante

      Ormai siamo a giugno lo dicono anche i concessionari, che ritengono il mercato dell’usato stagnante già da luglio, per cui sono molto meno bendisposti a ritirare usato.

      Una cosa è certa, la V-Strom 650 non la faccio di sicuro…l’ho guidata, è magnifica ma non sa stupirmi come vorrei, la sensazione sarebbe sempre quella di avere una Transalp un pò più potente.

      Guardo di buon occhio anche la CBF perchè non mi dispiacerebbe avvicinarmi un pò più allo stradale, dopo quasi 20 anni e 4 moto da enduro.

      In questo caso probabilmente terrei anche la TA per non restare completamente fuori da quel senso di libertà che solo lei sa dare…della serie qualunque strada mi viene in mente la posso percorrere…

    • #81188
      Scal
      Partecipante

      Fare una stradale e tenere la TA sembra la strada più golosa, unico rammarico la perdita di una moto “sentimentale”(guzzi). Però la TA non è molto fuoristradistica, poi dovresti definire in anticipo se nelle tue vacanze ci sia o meno l’esigenza di percorrerre qualche tratto scosceso, per me la tua moto ideale è il GS 1200 o la VS 1000, vendendo la TA. Tra l’altro la TA più tempo passa e meno sarà vendibile, mentre la Guzzi manterrà più o meno il suo valore, essendo proponibile, non per valore ma per “passione e nostalgia”

    • #81191
      Lunzo
      Partecipante

      Gabriele, allora VS1000 per i viaggi e poi come vorrei fare io l’anno prossimo prendi un bel DR600 o un dominator o un XT-TT (è indifferente anche se ho il pallino dell XT) del 90/92 praticamente a gratis, e hai la moto per divertirti in enduro, e con le gomme giuste ci vai anche nel deserto. La TA è la moto ideale per chi ha una moto sola perchè fa tutto, ma se te ne puoi permettere 2 allora la Ta non è una di quelle di certo.

    • #81192
      gordon
      Partecipante

      Io ho deciso di aspettare settembre (anzi, il mio conc. Honda ha detto ottobre). Poi decidero’: o TA nuova quando uscira’ nel 2007 (ma dev’essere proprio nuova, non con il motore 680 e i paramani di altro colore), oppure V-Strom 650 subito.

      A proposito del Colle dell’Assietta in due, metto la foto qui sotto:

    • #81194
      Peko
      Membro

      D’accordo con Lunzo, ma occhio che il Dominator o l’xt-tt sono pesanti per fare enduro serio, rispetto ad una Kappa sembrano elefanti… :)))

    • #81210
      Pablito
      Partecipante

      Quando la passione per il fuoristrada prese il sopravvento (era la fine del ‘2003), feci la cosa (per me)più logica: tenni la TA per viaggi e fuoristrada leggero (qualche volta mica tanto… leggero…) e presi una specialistica nuova (anche se non estrema).

      Adesso che la TA é arrivata a 90.000 km (e passa) vorrei metterla a riposo e prendere un mille LEGGERO . Soluzione obbligata sembra essere la KTM 950 adventure.
      I quattordici kiloeuro necessari e la non accertata affidabilità di un modello appena uscito mi fanno però temporeggiare.
      SE non sarà quest’anno sarà certamente il prossimo. Stremo a vedere…..

      In conclusione, caro Zivas, sono più perplesso di te!

    • #81213
      Jack
      Partecipante

      Okkio Pablito perchè in Trentino sono salito su quella di Harneck e toccavo a fatica… a me piace da morire così alta… ma è alta davvero…

    • #81216
      Scal
      Partecipante

      Jack, Harneck ha la “S” molto più alta, per noi è meglio la versione adventure normale, come quella di Jor e li si tocca!!

    • #81217
      Jack
      Partecipante

      AdventureS al plurale… è + alta di Adventure al singolare… :)

      Come non detto allora, non sapevo di questa distinzione…

    • #81219
      JOR
      Partecipante

      Okkio perchè c’è il rischio di avere una ulteriore mutazione, dal 2007 ancora più stradale……..

      Mi sarei trovato meglio con la S, ma così è più che accettabile come sostituta della TA :)) e comunque credo sia possibile recuperare con poca spesa un po di escursione sospensioni(da info WP)

      Per il resto in questo momento la K è l’unica prosecuzione della filosofia AT !!

    • #81223
      zivas
      Partecipante

      Per proseguire la discussione e rispondere un pò a tutti…

      La Transalp per me è attualmente insostituibile perchè a me non interessa fare fuori strada di zona, per cui andrebbe bene una XL, un DR o cose simili, ma non voglio avere limiti quando vado in giro per turismo (come giustamente colto da Scal), per cui se vado in Croazia o in Grecia al mare e vedo la classica spiaggetta in fondo alla stradonzola sterrata (che poi sono quasi tutte così), anche ardua, ci vado senza problemi.

      Così le moto da fuoristrada troppo specialistiche con le quali non si possono fare viaggi e montare le borse, non mi interessano, così come mi resta arduo accettare il fatto di avere solo un V-Strom 1000, perchè so di certo che non ci farei le stesse cose che ci faccio col Transalp, anche perchè il peso aumenta e la guidabilità su sterrato diminuisce.

      La naturale prosecuzione della Transalp è sicuramente il Kappone o la mitica GS; c’è da dire però che mentre la prima non mi passa nemmeno per la testa perchè, scusatemi, esteticamente non la posso proprio vedere, la seconda sarebbe per me la scelta migliore perchè ne sono innamorato, ma per le mie tasche costa davvero troppo e sono comunque convinto al 100% che non vale quello che si paga…mi sembra un pò un bieco sfruttamento della fama del marchio e della moda che la sta spingendo.

      Di certo se avessi 15.000 euro comprerei una V-Strom nuova e una stradale nuova, magari piccola (ci escono entrambe).

      Alla fine di tutti i discorsi, visto che la mia TA ora è in officina e stanno cambiando le bronzine del leveraggio del monoammortizzatore (anche se il mecca dopo averla smontata ha detto che forse non ce n’era bisogno, a questo punto…), cosa che mi costerà diversi soldini, è certo che la Transalp rimane a casa e al 99% appena vendo la Nevada vado a parlare di CBF 1000, poi si vedrà.

    • #81225
      Pablito
      Partecipante

      Caro Gabriele le motivazioni di base sono le stesse (a parte il mio interesse per un fuoristrada molto più enduristico che turistico), il fattore estetico é puramente soggettivo (a me il Kappone piace), ma quello che mette tutti d’accordo…. é sempre il quattrino!!!
      Se le nostre amate moto costassero dieci volte di meno il loro prezzo…. ne avremmo tre o quattro in garage!!!

    • #81232
      Lunzo
      Partecipante

      esatto, si sa che il garage di un appassionato di moto dovrebbe avere almeno 5 tipi diversi…nel mio ci sarebbero: Una Honda varadero (colorazione 06 :-) ), una Honda CR450, una R1, una harley 883 e una Pegaso Strada.

    • #81248
      bibendum
      Membro

      Lunzo mi spiace infierire ma te le cerchi />;)” title=”>;)” class=”bbcode_smiley” /> un vara colorazione 06???? una HD 883???? meno male che non hai detto anche  una vasca da bagno 650 con cambio sequenziale da 9.000 Euro???? quindi … contento te <img loading=http://www.varaderoclubitalia.it/images/Transalp_2005.jpg

    • #81254
      bibendum
      Membro

      E poi col muso del V.Strom o MIOOOOOOOOO DIOOOOOOOO NOOOOOOOO!!!!!!! />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” /></p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #81260
      Lunzo
      Partecipante

      il mondo è bello perchè vario, non dimenticarlo. Comunque se esce una TA come quella della foto la compro di certo tra un paio di anni quando sarò stufo della VS.

    • #81261
      Jack
      Partecipante

      Comunque Bibe, quello è il muso spiccicato del VARA non del V-Strom… :)

    • #81262
      APOLLO1964
      Membro

      Anche su Motociclismo ne avevano parlato come una sorta di mini Varadero poi non hanno fatto nulla.
      Secondo me uscirà con cilindrata 680 cc visto che hanno già il motore, anche perchè tenere 2 tipi di motore costa,che almeno cambino il diametro della ruota posteriore mettendo una 130.

      Certo che se facessero una 750 accontenterebbero un vasto numero di persone,la 750 è secondo me una cilindrata ideale, nè grossa ne piccola che consente buone prestazioni mantenendo un peso ridotto senza andare insomma sugli ingombri del 1000 ma,comunque, una Transalp 750 non credo saprà soddisfare gli incalliti sostenitori dell’Africa Twin.

      Ciao

    • #81289
      Sacks
      Partecipante

      Lunzo, ma tu hai comprato una moto con la speranza di cambiarla al più presto con una più bella?

    • #81315
      bibendum
      Membro
    • #81316
      bibendum
      Membro

      Non è del Vara, neanche del V.Strom è vero ma ci assomiglia tanto

    • #81320
      Jack
      Partecipante

      Bibe, hai preso il Vara preistorico (scusa Sacks ;-P), il Vara da qualche anno è questo

      e il gruppo cruscotto-muso-cupolino-carene anteriori è identico… :P

    • #81327
      bibendum
      Membro

      La suzuki ha copiato />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” /></p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #81328
      Jack
      Partecipante

      Ok… il probabile nuovo TA ha il muso del V-Strom che ha il muso del VARA… :)

      Ciao Bibe… fotografi ancora? Io mi sono preso la D70s con un po’ di obiettivi…

    • #81330
      bibendum
      Membro

      …………. STARDISSIMOOOOOOOOOOOOO />;-)” title=”>;-)” class=”bbcode_smiley” /> ti scrivo appena posso</p>
<p>ciao</p>
<p></p>

		
	</div><!-- .bbp-reply-content -->
</div><!-- .reply -->
</li>
<li>

<div id=

      #81331
      zivas
      Partecipante

      Uè! Ma qui si cazzeggia nel mio post serio :-(((

      Per rispondere a chi scrive seriamente…la nuova TA sarà, secondo il conce, equipaggiata di motore 680 sicuramente al 100%, per cui non credo che mi interesserà più di tanto…tanto vale tenersi la vecchia, se devo spendere soldi li spendo su qualcosa con più cavalleria!

      Dimenticavo…la Guzzina è in vendita qui

    • #81332
      Bierhoff
      Partecipante

      quanti cavalli ha la nuova douville?

      al transalp mancavano solo un pò di cavalli in più

    • #81333
      Scal
      Partecipante

      La douville ha una decina di cavalli in più, per me la scelta sulla nuova TA è condizionata al peso, una motina sopra 650 cc, bicilindrica, con potenze intorno ai 70 Cv, va benissimo se pesa intorno ai 170 Kg …. se poi avesse la ruota davanti da 21, forcelle e mono regolabili in compressione ed estensione sarebbe perfetta!!

    • #81334
      zivas
      Partecipante

      La DEAUVILLE ha 61 cv (6 kw in più della attuale TA), valore misurato all’albero, che si traduce sicuramente ad un valore prossimo ai 50 cv alla ruota (o meno, dato il cardano che equipaggia la Deauville).

      Per confronto voglio ricordare che la V-Strom 650 ha 63 cv alla ruota!!!!

    • #81367
      Scal
      Partecipante

      Si ma Deuville ne perde una parte per il cardano … bisogna vedere il peso, una TA agile con 54-55 Cv alla ruora a me non dispiacerebbe.

    • #81368
      zivas
      Partecipante

      Di certo il peso della nuova TA non sarà ridotto di molto, visto che il motore è sempre quello…penso che i valori siano sempre quelli, più o meno, per cui alla fine tutto questo miglioramento non so se lo vedremo…

    • #81394
      bibendum
      Membro

      Forse confermerò per l’ennesima volta che di moto non capisco un kaiser ma mi pare di ricordare che sul libretto della mia ci siano 53 kw. Se dovesse mantenere i 61 della Deuville …. bhé insomma si dovrebbero sentire.

    • #81406
      zivas
      Partecipante

      Bibe, la 650 ha 53 cv (39 kw) che è il valore dichiarato all’albero motore…cosa ben diversa è la potenza scaricata a terra (alla ruota), che risulta essere intorno ai 45 cv, perchè di mezzo c’è tutta la trasmissione che toglie cavalli (il cardano della Deauville ne toglie di più della catena).

    • #81443
      fable
      Membro

      Scal la moto che vuoi tu pesa 150 kg ed ha 55cv. ma un cilindro in meno, è il ktm 640 adventure ;-)

      per me la filosofia transalp resterà quella del 600, e posso dirlo visto che ho avuto anche il 650, con il 680 quasi sicuramente si peggiorerà… ovviamente solo dal mio punto di vista (ruote in lega ecc.)

    • #81516
      rudy
      Partecipante

      io aspetterei l’anno prox…si dice in giro che esca sia la bmw gs 800 col bicilindrico parallelo che la kava klw 600 col motore della er6 la ta sembra la aggiornino e pure la v strom…

    • #81524
      zivas
      Partecipante

      La Kawa dovrebbe fare la KLE col motore della Er-6n

Visualizzazione 52 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.