Eccomi qui, davanti ad un foglio bianco. Quel pezzo di carta perfetto e liscio, che impone una qualche scelta logica prima di essere aggredito dalle parole, da un disegno qualsiasi che gli tolga qualsiasi altra possibilità di utilizzo migliore.
Cosa ci faccio qui: francamante non lo so. Scrivere le stesse cose per cui si possa utilizzare il forum, mi sembra inutilmente ridondante. Dunque qui sarebbe necessario trovare un piano di comunicazione diverso, magari più viscerale o esplorare vagheggiamenti che solo in principio appartengono al nostro essere motociclisti, tanto se si è motociclisti, di quelli che sappiamo, il nostro esserlo ce lo portiamo con noi qualsiasi cosa facciamo.
Perchè un blog? Per la presunzione di avere qualcosa da dire, o semplicemnete per ritrovare un desiderio di comunicare sepolto sotto mille quotidianità. A dire il vero questa nostra casa ha vissuto momenti di partecipazione maggiore, quel sasso lanciato di piatto sull’acqua che compie balzi diversi, più corti e repentini man mano che si allontana, poi …. beh il sasso affonda, ma noi non siamo sassi e la direzione ed i balzi ce li scegliamo da soli.
Ed eccomi qui con la voglia di dire qualcosa…. prima o poi! intanto vi saluto, nella speranza che il vento di Maggio ci veda sulle strade a goderci le moto e le compagnie, e di percorrere anche quelle strade della mente che ci restituiscano la voglia di raccontarci.


0 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.